/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 14 dicembre 2018, 07:05

Ventimiglia: il Comune si riappropria dell'illuminazione votiva, restituzione coattiva da 'La Fiamma' entro il 31 dicembre

In questo modo la città tornerà in possesso degli impianti, gestiti fino ad ora dalla società di Gemma Zunino.

Ventimiglia: il Comune si riappropria dell'illuminazione votiva, restituzione coattiva da 'La Fiamma' entro il 31 dicembre

Torna sul caso del servizio di illuminazione votiva nei cimiteri comunali, l’Amministrazione di Ventimiglia. Dopo la delibera del 4 dicembre, con la quale ha deciso di denunciare la società ‘La Fiamma’ di Gemma Zunino per danno erariale.

La società, infatti, secondo quanto evidenziato dal Comune, non ha provveduto né a versare l’aggio a valere sulle annualità 2016, 2017 e 2018, né a trasferire al Comune di Ventimiglia gli impianti di illuminazione votiva realizzati, né a trasmettere al Comune di Ventimiglia la documentazione attestante la manutenzione ordinaria degli impianti esistenti in modo da assicurarne il buono stato di conservazione efficienza e funzionalità.

Con un’ordinanza, emanata nelle ultime ore, il Comune ha intimato la restituzione coattiva di tutti gli impianti di illuminazione votiva alla società ‘La Fiamma’. In questo modo la città tornerà in possesso degli impianti, gestiti fino ad ora dalla società di Gemma Zunino.

Il termine ultimo di riconsegna è fissato per il 31 dicembre prossimo.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium