/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 14 dicembre 2018, 18:59

Arma di Taggia: il Presidente della Regione Toti per gli auguri di Natale "Tanta speranza per il prossimo anno" (Foto e Video)

Il Governatore è arrivato insieme all’assessore regionale Marco Scajola, all’europarlamentare Alberto Cirio ed al consigliere regionale Angelo Vaccarezza. Ad accoglierli c’era il sindaco Mario Conio accompagnato da tutta la sua amministrazione.

Arma di Taggia: il Presidente della Regione Toti per gli auguri di Natale "Tanta speranza per il prossimo anno" (Foto e Video)

“E’ un Natale senza recriminazioni sotto l’albero ma con tanta speranza per l’anno prossimo”: è il pensiero del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti quest’oggi ospite a Taggia per la cerimonia d’auguri insieme ai sindaci ed alle istituzioni della provincia di Imperia.

Il Governatore è arrivato insieme all’assessore regionale Marco Scajola, all’europarlamentare Alberto Cirio ed al consigliere regionale Angelo Vaccarezza. Ad accoglierli c’era il sindaco Mario Conio accompagnato da tutta la sua amministrazione. Moltissimi anche i sindaci degli altri comuni che hanno accolto l’invito arrivato da Taggia e che questo pomeriggio si sono presentati a Villa Boselli. Presente anche il Vescovo della Diocesi di Ventimiglia Sanremo, Mons. Antonio Suetta

 

Davanti ad una folla incuriosita il presidente Toti ha detto: “Il Natale è il momento in cui si tirano le somme di un anno e si fanno come in tutte le famiglie, i buoni propositi per l’anno che verrà, il 2019. Un momento per incontrare i sindaci, la gente, le istituzioni locali, le associazioni e tutti coloro che partecipano a questi momenti di festa anche momenti di comunità  per ricordare le nostre tradizioni e sono momenti anche per programmare insieme il futuro”.

“Si  chiude un anno che per la Liguria non è stato facile, dal maltempo ultimo della fine di ottobre, al Ponte Morandi che pur essendo a Genova ha colpito l’intera regione sia per il lutto che per il dolore che ha portato, sia per le difficoltà che comporta ancora - sottolinea il Governatore -. Credo sia un anno di cui essere orgogliosi per come la Liguria ha saputo reagire e tenere il punto. Si è stretta intorno al suo dolore ha saputo guardare negli occhi il futuro ed andare avanti. E’ un Natale senza recriminazioni sotto l’albero ma con tanta speranza per l’anno prossimo”.

Orgoglioso il sindaco tabiese che ha commentato la cerimonia odierna aggiungendo: “Oggi è una bellissima serata per introdurre le festività natalizie. E’ un bellissimo momento perchè ospitiamo Regione Liguria, tanti sindaci del  territorio che con noi vogliono festeggiare il natale e soprattutto tanti sindaci, bambini  ed associazioni sportive. Quindi è un bel momento per la nostra comunità per raccoglierci in attesa  del nostro natale”.

Una cerimonia che ufficialmente non doveva essere politica: “La politica deve stare distante dalle festività e dalle tradizioni - ha affermato il primo cittadino – e questo è un momento di raccoglimento di una comunità  che si allarga all’intera provincia ed alla regione Liguria. Questa sera ho ricordato i genovesi, perchè quattro mesi vivevamo un grandissimo dramma, il crollo del Ponte Morandi. Tutti  insieme dobbiamo raccoglierci perchè questo è un natale bello ma un natale per i liguri un po’ diverso  c’è bisogno di maggior raccoglimento per ricordare quanto avvenuto e darsi tutti da fare per aiutare i nostri conterranei”.

Il Presidente Toti, si è mosso tra due ali di folla, intrattenendosi davanti alla slitta realizzata dal Comitato Natale a Villa Boselli, l’evento clou natalizio che domani si terrà nell’area intorno allo storico edificio di Arma. La cerimonia è terminata con l’accensione avvenuta per mano del governatore e del sindaco Mario Conio. La cittadinanza ha applaudito ed i bambini sono andati in visibilio di fronte all’abete di 4 metri e mezzo d’altezza vera sorpresa di questo natale tabiese.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium