/ CRONACA

CRONACA | martedì 11 dicembre 2018, 19:44

Inchiesta su ambiente e rifiuti ad Alassio: in manette l'imprenditore Pier Paolo Pizzimbone noto anche nell'imperiese

L’accusa pare essere quella di estorsione in merito alla gestione rifiuti ad Alassio. Attualmente, ad ogni modo, si tratta solo di ipotesi che devono ancora trovare conferma in sede giudiziaria e per le quali vige il massimo riserbo.

Inchiesta su ambiente e rifiuti ad Alassio: in manette l'imprenditore Pier Paolo Pizzimbone noto anche nell'imperiese

È stato arrestato Pierpaolo Pizzimbone, ex commissario provinciale di Fratelli d’Italia e imprenditore nel settore dell'igiene ambientale coinvolto nell’inchiesta che tra gli altri ha visto coinvolto anche l’assessore comunale di Alassio Rocco Invernizzi.

L’arresto è scattato anche nei confronti di un altro soggetto Mario La Porta e sia per lui che per Pizzimbone l’accusa pare essere quella di estorsione in merito alla gestione rifiuti ad Alassio. Attualmente, ad ogni modo, si tratta solo di ipotesi che devono ancora trovare conferma in sede giudiziaria e per le quali vige il massimo riserbo.

L'avvocato di Rocco Invernizzi. l'onorevole Franco Vazio afferma: "Ho avuto notizia dell'arresto di Pizzimbone e come ho detto dopo l'interrogatorio del mio assistito, la nostra posizione è quella di massima collaborazione con l'Autorità Giudiziaria. Proprio per questo Rocco Invernizzi ha chiesto e risposto spontaneamente a tutte le domande in un lungo interrogatorio durato oltre 3 ore". 

Pier Paolo Pizzimbone è nato a Savona ed ha 49 anni.  Sposato, una figlia, è imprenditore del settore igiene ambientale. Dal Giugno 2011 riveste la carica di Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione della società Biancamano Spa, società fondata assieme al fratello Giovanni Battista nel 2004 (a seguito dell'acquisizione della società Aimeri Ambiente) della quale diviene consigliere di amministrazione nel 2006.

La Biancamano Spa quotata alla Borsa di Milano dal 2007, è una holding di partecipazione totalmente dedicata al settore dell'igiene ambientale; gestisce un gruppo con 3.300 dipendenti ed oltre 2.500 automezzi industriali e rappresenta il  primo Gruppo privato ed uno dei maggiori operatori ambientali italiani con un know-how ed una expertise di settore riconosciuti su tutto il territorio nazionale. Il Gruppo Biancamano serve amministrazioni pubbliche e società private in quasi tutte le regioni italiane tramite la società operativa Aimeri Ambiente specializzata nei servizi di igiene urbana e nel trattamento e il recupero dei rifiuti solidi urbani e di apparecchiature speciali elettriche ed elettroniche. Il Gruppo Biancamano  ha un fatturato  consolidato di circa 250 milioni di euro.

Pier Paolo Pizzimbone inizia presto la sua carriera professionale nel campo dell'igiene ambientale come responsabile del Settore Ambiente e Rifiuti e socio della cooperativa “L'Arciere” di Vercelli dove è rimasto fino al 1996 per poi entrare nel Consiglio di Amministrazione della Eco Imperia Spa, società a capitale misto costituita con il Comune di Imperia, nella quale ha ricoperto anche la carica di Vice Presidente e Amministratore Delegato per due anni. Esperto di relazioni pubbliche industriali, per molti anni ha fatto parte del Comitato Nazionale Ambiente Energia e Sviluppo di Confindustria e partecipa tuttora al Consiglio Direttivo Nazionale di Fise-AssoAmbiente.

Pier Paolo Pizzimbone ha rivestito la carica di Presidente in numerose altre società e Consorzi per la tutela dell'ambiente. Da sempre impegnato in molte iniziative umanitarie è socio attivo della Fondazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma assieme all'Ospedale Gaslini di Genova mentre il suo impegno per l'ambiente si estende anche alla promozione di campagne di sensibilizzazione nelle scuole per educare le giovani generazioni ai temi che riguardano l'attenzione e la difesa dell'ambiente. E' stato parlamentare del PdL e componente della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera. Pier Paolo Pizzimbone ha conseguito studi tecnici divenendo geometra ed uno specifico know-how con l'abilitazione di Direttore Tecnico per aziende di smaltimento di rifiuti.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore