/ CRONACA

CRONACA | 10 dicembre 2018, 14:57

Imperia: marocchino ubriaco aggredisce poliziotti, arrestato dalla Volante per resistenza e minacce

E’ successo nella serata dell’Immacolata, a Porto Maurizio, nella centralissima Via Cascione.

Imperia: marocchino ubriaco aggredisce poliziotti, arrestato dalla Volante per resistenza e minacce

Un marocchino di 30 anni, totalmente ubriaco, è stato arrestato dalla Polizia per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Il 30enne è stato fermato da una pattuglia, nel corso di un servizio di controllo del territorio, mentre stava sedando una violenta lite tra due uomini.

Separati con la forza, il 30enne (M.S.) ha inveito da subito contro gli agenti. Senza alcuna ragione, ha iniziato ad offendere e ad ingiuriare un suo connazionale all’interno di un locale di Via Cascione per poi proseguire, fin sulla pubblica via, aggredendolo con calci e pugni. Alla base della condotta violenta, l’evidente ed elevato stato di alterazione alcolica che ha reso, sin da subito, particolarmente impegnativo l’intervento della Volante che ha impedito, di fatto, che la situazione degenerasse ulteriormente.

Il 30enne, infatti, ha opposto una violenta resistenza agli agenti, procurando loro contusioni giudicate guaribili rispettivamente in 10 e 15 giorni. Lo straniero ha poi aggredito anche un sanitario giunto, proprio su segnalazione della Questura, per prestargli le necessarie cure. Dopo averlo immobilizzato, gli agenti hanno proceduto all’arresto dell’uomo per poi tradurlo nelle camere di sicurezza della Questura in attesa della udienza di convalida innanzi al Tribunale di Imperia.

All’arrestato, che ha continuato ad inveire contro gli agenti anche all’interno degli uffici della Questura, è stato contestato anche il reato di minacce a pubblico ufficiale.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium