/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | venerdì 07 dicembre 2018, 16:26

Taggia: la Pallina di Natale gigante messa in sicurezza grazie al Comitato Natale a Villa Boselli

Un gesto di grande valore messo in atto dal gruppo di genitori e volontari che sta lavorando per l'atteso appuntamento di Natale a Villa Boselli, in programma il 15 dicembre.

Taggia: la Pallina di Natale gigante messa in sicurezza grazie al Comitato Natale a Villa Boselli

“Nessun problema ci pensiamo noi”. Con questo spirito il Comitato di Natale a Villa Boselli ha subito rimediato all’inciviltà di chi stanotte ha danneggiato la Pallina di Natale gigante posta nel parco della villa al centro di Arma di Taggia (Leggi la notizia QUI).

L’affiatato gruppo di genitori, appresa la notizia del danneggiamento, si è subito messo in moto aggiustando rapidamente la scultura luminosa. Del resto i volontari del comitato sono in pieno fermento con i preparativi dell’atteso evento, ‘Natale a Villa Boselli’, in programma sabato 15 dicembre (NE ABBIAMO PARLATO QUI).

Un piccolo intoppo come un pezzo di ferro storto non poteva fermare la voglia del Comitato di far festeggiare il natale ai bambini. Così nel pomeriggio alcuni membri di questo gruppo hanno provveduto a sistemare l’asta divelta mettendo tutto in sicurezza. Un lavoro semplice per queste persone che da cinque anni a questa parte portano in scena il Natale nell’area intorno a Villa Boselli, facendo rivivere la magia della festa per eccellenza ai tanti bimbi e famiglie che accorrono da tutta la zona per vedere le scenette, assistere agli spettacoli e soprattutto per incontrare Babbo Natale ed i suoi elfi. 

Il danneggiamento di stanotte, così come i babbo natale rubati nei giorni scorsi, non sono stati un danno soltanto per il Comune ma per tutti gli abitanti di Taggia ed il loro Natale. Quanto fatto dal Comitato, nella sua semplicità, è un gesto che va al di là della loro festa, dimostrando come la forza di una comunità risieda nell'animo e nello spirito spassionato che muove i singoli. Un bene per questa cittadina.  

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore