/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | giovedì 06 dicembre 2018, 07:11

Sanremo: entro 10 giorni al Casinò la nuova società di gestione dei bar e dei ristoranti

Manca l’ufficialità, ovviamente, ma visti gli ultimi risvolti legati al bando andato deserto e, soprattutto, i problemi di approvvigionamento delle cucine, il management dell’azzardo matuziano sta velocizzando i tempi affinchè per le feste di fine anno il Roof, il Biribissi ed i bar si presentino in modo perfetto alla clientela.

Sanremo: entro 10 giorni al Casinò la nuova società di gestione dei bar e dei ristoranti

I ristoranti ed i bar del Casinò di Sanremo saranno gestiti da un’altra azienda per Natale e Capodanno. Manca l’ufficialità, ovviamente, ma visti gli ultimi risvolti legati al bando andato deserto e, soprattutto, i problemi di approvvigionamento delle cucine, il management dell’azzardo matuziano sta velocizzando i tempi affinchè per le feste di fine anno il Roof, il Biribissi ed i bar si presentino in modo perfetto alla clientela.

Naturalmente non ci sono conferme (ma nemmeno smentite) da parte dei vertici del Casinò matuziano, ma da diversi giorni nella casa da gioco c’è un via vai di emissari di aziende che sembrano interessate a fare una proposta di gestione dei servizi di ristorazione. Secondo i ben informati non mancherebbe molto e c’è la fattiva possibilità di avere il nome dell’azienda entro 10 giorni. Per la metà del mese, quindi, ci potrebbe essere uno spiraglio che tutti attendono. Sia la direzione del Casinò, come l’Amministrazione comunale, ma anche i dipendenti della New Generation che spesso sono alle prese con brutte figure con i clienti, vista l’assenza di molte materie prime.  

Sul fronte degli incassi, intanto, c’è un cauto ottimismo per i prossimi giorni. Sono stati recuperati 200mila euro ed ora il passivo rispetto al 2017 è di 2 milioni, mantenendo uno scostamento del 5% su base annua. I problemi più grossi arrivano sempre dalla roulette francese, che conta un calo da 1,5 milioni di euro, in pratica quasi il totale.

La dirigenza della casa da gioco attende con fermento le prossime feste. Domani comincia un fine settimana importante con la possibilità che, già in giornata arrivino clienti dal milanese dove è festa patronale, anche se quest’anno l’8 dicembre (Immacolata) cade di sabato. Poi c’è il weekend con la Rai e ‘Sanremo Giovani’ per dare il lancio al fine anno ed alla Befana. Con le festività, quindi, si spera di mantenere lo scostamento annuo e, perché no, recuperare qualcosa. Il tutto, ovviamente, in un momento difficilissimo per le case da gioco.

Dopo il fallimento di Campione d’Italia e l’annuncio dei 180 licenziamenti a Saint Vincent, il Casinò valligiano ha confermato la riduzione del personale e ieri sono partite le lettere verso i dipendenti.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore