/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | 05 dicembre 2018, 09:14

Sanremo: ultima giornata di programmazione per il Ponente Film Festival, da domenica a Bordighera

In programma, a partire dalle 10, due cortometraggi, The present e Perfection, entrambi sul tema della “diversità” che può diventare “unicità”. A questo proposito interverranno il regista di Perfection, il sanremese Riccardo di Gerlando, e la speciale troupe, i ragazzi dell’Anffas.

Sanremo: ultima giornata di programmazione per il Ponente Film Festival, da domenica a Bordighera

Ponente International Film Festival chiude oggi le giornate di programmazione a Sanremo, al Forte di Santa Tecla. Da domenica prossimo ripartirà in una nuova location, Bordighera. Una sorta di revival perché proprio nella città delle palme la manifestazione nacque e fece i primi passi, nell’ormai lontano 2004. Luoghi di proiezione saranno le sale cinematografiche Olimpia e Zeni, grazie alla collaborazione con il titolare Augusto Venchi.

Ma torniamo a Sanremo e alla giornata di oggi. In programma, a partire dalle 10, due cortometraggi, The present e Perfection, entrambi sul tema della “diversità” che può diventare “unicità”. A questo proposito interverranno il regista di Perfection, il sanremese Riccardo di Gerlando, e la speciale troupe, i ragazzi dell’Anffas - centro diurno che accoglie una ventina di persone con disabilità intellettiva - con la quale ha realizzato il corto. Un progetto intelligente e sensibile che ha spesso portato i ragazzi dietro e davanti la macchina da presa. Ad assistere, sono attesi i ragazzi delle scuole, che in questi giorni stanno seguendo i film mattutini accompagnati dagli insegnanti.

A seguire il divertente film d’animazione giapponese Rudolf, alla ricerca della felicità. Si riprenderà alle 18, con due cortometraggi d’autore provenienti da due diversi Levanti: quello ligure, con Calceide, e quello al Sud, con La Smorfia, dal Levante Film Festival di Bari. Chiuderanno l’ultima giornata sanremese due lungometraggi, alle 18 la commedia francese Un profilo per due, alle 21 Ricomincio da noi, entrambi dedicati ai problemi, ma anche alla riscossa delle persone... diversamente giovani. Sotto le sinossi dei titoli in cartellone. 

The present: Jake passa le giornate da solo, chiuso nella sua stanza, incollato ai videogiochi. Ma un giorno la  mamma gli porta un regalo. È un cane. Un cucciolo a tre zampe. Ma la disabilità non frena il suo entusiasmo e la voglia di giocare. Il ragazzo non ne vuole sapere di quella creatura imperfetta e concentra tutta la sua attenzione sulle perfezione espressa nei videogame. Il cagnolino non si perde d’animo e, alla fine, la sua tenacia viene ricompensata. Perché fra loro c’è un’intesa speciale, che non si può nascondere, che unisce...
Germania, 2014
Animazione
Regia e sceneggiatura: Jacob Frey
Durata: 4’19 

Perfection: La piccola scuola di un paese tra i monti dell’entroterra ligure. Una classe attenta alla maestra che scrive sulla lavagna “Perfection”, e invita gli alunni a interpretare, secondo il loro sentire, il famoso Uomo Vitruviano di Leonardo Da Vinci, esempio della perfetta armonia del corpo umano. I ragazzi si mettono al lavoro. Anche una graziosa bambina con le trecce, dopo una breve esitazione, s’impegna a disegnare la sua idea di perfezione... Riccardo Di Gerlando, fondatore col fratello Marco dell’associazione Sanremo Cinema, unisce la professione di regista e sceneggiatore a quella di educatore all’immagine nella scuola di cinema per bambini e ragazzi ZuccherArte e di animatore sociale presso la ANFFAS ONLUS di Sanremo. Tra i suoi lavori più conosciuti, e premiati ai Festival internazionali A regola d’arte, Tattoo, Pinnocchio, L’amore incompreso, 33 giri. Ha appena concluso la lavorazione del suo più recente cortometraggio, Hadi, che affronta in chiave “particolare” il fenomeno dell’immigrazione.
Italia, 2017
Regia: Riccardo Di Gerlando
Cast: gli alunni della scuola “Padre Francesco Ferraironi di Triora (IM)
Durata: 3”
Sottotitolato in inglese

Rudolf, alla ricerca della felicità: Un gattino nero vive con la sua amata umana in una piccola città del Giappone. Non ha mai superato i confini del cortile ma un giorno esce, seguendo la padroncina, e si perde. Per una serie di circostanze salta su un camion, dove, stanco e impaurito, si addormenta. Quando si sveglia, è a centinaia di chilometri da casa, a Tokyo. Lì, lo aiuta Tigre, un gattone che incute timore a tutti, ma che lo accoglie sotto la sua... zampa protettrice. Volente o nolente, Rudolf inizia una vita da randagio al fianco del nuovo amico, che si rivelerà molto diverso da come sembrava... Un’emozionante storia di incontro e separazione che ha come tema centrale una grande lezione educativa: la lettura espande l'immaginazione e apre la mente. Ed è proprio questo che scopre il piccolo protagonista felino: imparando a leggere e scrivere capisce se stesso, ritrova la via di casa e diventa grande.
Animazione
Giappone, 2017
Regia: Kunihiko Yuyama, Motonori Sakanikara
Durata: 89’ 

Calceide, quando lo sport diventa avanspettacolo: C’era una volta la Fortis Entina, squadra di calcio della città di Clambari, che giocava in Rotalia nel campionato nazionale di serie B. L’ultimo campionato, però, aveva visto un epilogo triste: l’Entina si era classificata al quart’ultimo posto, aveva partecipato al playout ma era stata sconfitta, venendo pertanto retrocessa in serie C. E questo è l’incipit della storia. Calceide è l’ironica descrizione, visiva e musicale, della surreale situazione vissuta a Chiavari dalla propria squadra.
Italia, 2018
Autori: Nerio Bergesio, Maria Lodovica Marini
Durata: 13’
Produzione: CIMA Prod Srl

La smorfia: Carmine Tramontano, vecchia gloria della canzone napoletana, trascorre le sue malinconiche giornate prigioniero dei ricordi, dei sogni e del suo appartamento tra i vicoli di Napoli. Un ictus gli ha bloccato la carriera e la vita, relegandolo per sempre su una sedia a rotelle, il viso deformato da una terribile smorfia. L’unica compagnia è la sorella Nina, determinata a tenerlo a distanza dal mondo esterno e respingendo gli sporadici fan che vorrebbero un autografo, i rari giornalisti che chiedono di intervistarlo, o accampando la scusa di un ascensore perennemente guasto per non farlo uscire. Carmine, invece, non desidera altro che tornare al “suo” Teatro Garibaldi, dove ogni esibizione era un successo e il pubblico lo acclamava come “Maestro”. Non resta che la fuga... Quello che lo aspetta farà finalmente chiarezza, in un imprevisto, bellissimo finale.
Italia, 2015
Regia: Emanuele Palamara
Durata: 16

Un profilo per due: L'anziano Pierre, vedovo dopo 50 anni d’amore, si lascia vivere, isolato in casa, incapace di distaccarsi dal passato. Subisce brontolando le visite della figlia che, per distrarlo, gli regala un computer e assume Alex, il compagno della figlia, per insegnargli ad usarlo. Così Pierre apprende, pur con la fatica di un’uomo per generazione distante dalla moderna tecnologia, a utilizzare le opportunità che internet mette a disposizione, in particolare quella di conoscere virtualmente altre persone. Nel caso, l’affascinante Flora63, una bellissima trentenne, iscritta allo stesso sito di incontri, che resta ammaliata dai suoi modi galanti e dal suo romanticismo retrò. Ma lui non è stato sincero, e quando la donna propone un appuntamento vero, Pierre si ritrova in grossi guai...
Francia, 2017
Regia: Stephan Robelin
Durata: 99

Ricomincio da noi: Sandra è una matura signora borghese che, dopo quarant’anni di matrimonio, ha la brutta sorpresa di scoprire che il marito intrattiene una relazione clandestina con la sua migliore amica. Così lo lascia e si rifugia dalla sorella Bif, una sessantenne "alternativa" schietta e dallo spirito libero che vive sola in un quartiere popolare di Londra. Le due sorelle non potrebbero essere più diverse. Sandra si sente un pesce fuor d’acqua, nella nuova situazione, ma a poco a poco si lascia andare e capisce che forse è proprio “cambiare” quello di cui ha bisogno. Seppure riluttante, si fa trascinare da Bif in una stravagante scuola di ballo dove conosce un eccentrico restauratore di mobili che vive su una barca...
Gran Bretagna - Italia, 2017
Regia: Richard Loncraine
Durata: 111

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium