/ Politica

Politica | 03 dicembre 2018, 21:30

Sanremo: sicurezza e immigrazione, l'On. Di Muro presenta il Decreto Salvini "Meno immigrati irregolari in provincia di Imperia" (Foto e Video)

L’On Flavio Di Muro ha illustrato le novità in materia di immigrazione e sicurezza, tematiche molto sentite in provincia di Imperia.

Antonio Federico, Flavio Di Muro e Marco Medlin

Antonio Federico, Flavio Di Muro e Marco Medlin

Sala gremita questa sera alla Federazione Operaia di Sanremo per l’incontro organizzato dalla Lega sul Decreto Salvini. L’On. Flavio Di Muro ha illustrato le novità in materia di immigrazione e sicurezza, tematiche molto sentite in provincia di Imperia.

Tra i presenti in sala, numerosi esponenti del partito (tra i quali il commissario della Lega a Sanremo Marco Medlin e il dirigente provinciale Antonio Federico) e il candidato sindaco del centro destra unito alle prossime elezioni di Sanremo, Sergio Tommasini (LEGGI LA NOTIZIA QUI). 

Oltre ad essere presentate le novità introdotte con il nuovo decreto legge, l’incontro di stasera è servito per approfondire l’argomento sicurezza in chiave locale.

L'INTERVISTA ALL'ON.FLAVIO DI MURO


Il decreto opera in due settori. Partiamo dal fronte del contrasto all’immigrazione irregolare, su questo punto mi aspetto una diminuzione significativa di presenze di immigrati irregolari in provincia di Imperia mentre porte aperte per chi ha bisogno di permessi umanitari ma quelli veri - ha spiegato il deputato ventimigliese - C'era l'esigenza di una stretta sulle presenze di chi viene qua e poi magari va a delinquere in città come Sanremo e nella Pigna di Sanremo, il decreto lo prevede, vedremo nelle prossime settimane come sarà applicato dalle forze di polizia e dagli enti competenti.

In secondo luogo c’è una parte dedicata alla sicurezza pubblica - ha aggiunto l'Onorevole - nuovi fondi, nuovi strumenti per i comuni, per le assunzioni della polizia municipale, per le situazioni carcerarie, per degli strumenti operativi che possano aiutare il contrasto a qualsiasi tipo di attività: dall’accattonaggio molesto, ai parcheggiatori abusivi".

Da Sanremo a Ventimiglia, quali saranno le conseguenze del Decreto Salvini per la città di confine?: "Su Ventimiglia c’è una diminuzione di presenze grazie al blocco dei flussi nel Mediterraneo e c’è poi il decreto Salvini che dovrà dare il suo effetto e vedrà arrivare ancora meno presenze, c’è poi la partita europea internazionale che dovremo aprire con la Francia ma, con il suo Governo messo in queste condizioni e una Commissione Europea così sorda, difficilmente riusciremo a risolvere da qui a maggio, ma sicuramente qualcosa di positivo con il Decreto Salvini lo vedremo”.

Infine l’intervento sul Campo Roja: “Sono strutture che il Prefetto, per situazioni emergenziali, ha dovuto costruire per allentare la tensione. Si prevede un’analisi di queste situazioni entro un anno. L’obiettivo è quello di chiudere queste strutture temporanee ma non lo possiamo fare finché non analizziamo l’andamento dei flussi nelle città su cui insistono queste strutture”.

Silvia Iuliano - Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium