/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | domenica 02 dicembre 2018, 07:21

Dal vivaio dei talenti locali, il nuovo singolo di Roberta Menzione. Una canzone made in Sanremo e un video girato in città

Ad un anno di distanza da “8000 cose da fare”, la cantante matuziana ritorna sulla scena musicale con "Tu cosa vuoi da me"

Roberta Menzione

Roberta Menzione

Tu cosa vuoi da me” è il nuovo singolo made in Sanremo di Roberta Menzione. Ad un anno di distanza da “8000 cose da fare”, la cantante matuziana ritorna sulla scena musicale.

La canzone, disponibile da oggi sulla piattaforma YouTube, è scritta e arrangiata da Maurizio Ferrandini, cantautore e polistrumentista sanremese. Il 1 dicembre è una data non casuale. Esattamente un anno fa, la 33enne sanremese presentava ufficialmente al pubblico "8000 cose da fare", il brano inedito interpretato alle audizioni finali di Area Sanremo (Testo e musica di Simone Carabba, arrangiamento di Giulio Iozzi. Video di Fulvio Bruno ndr).

Come è nata questa canzone?: “Conoscevo Maurizio Ferrandini da tempo e una volta gli ho detto “Un giorno mi farai una canzone”. Dopo l'avventura di Area Sanremo, è iniziato questo progetto - spiega Roberta Menzione – “Tu cosa vuoi da me” è una canzone più matura e profonda che ho subito sentito mia”.

Ho notato il talento vocale di Roberta e ho pensato che sarebbe stato bello abbinare la mia canzone d'autore ad una voce grintosa come la sua. Questo è un brano classic rock melodico che racconta un dialogo immaginato nella notte, un colloquio interiore che può avere più chiavi di lettura” sottolinea Maurizio Ferrandini l'autore, compositore, arrangiatore del brano e regista del video.

La canzone è accompagnata da un videoclip realizzato da Ferrandini (Mauri©Aster Film) ambientato nella città dei fiori tra lo Zampillo e i giardini della passeggiata dell'Imperatrice. “E' un video appositamente girato in notturna perché volevamo dare un'immagine più possibile fedele al testo – spiega Ferrandini – c'è una scena casalinga che racconta il lato più intimo di questo dialogo interiore. Il talento naturale di Roberta ha dato forza a questo brano anche attraverso la sua interpretazione nel video”.

Dopo “8000 cose da fare” e “Tu cosa vuoi da me”, qual è il prossimo obiettivo di Roberta Menzione?: “Per me la musica è sinonimo di passione e divertimento. Spero che questo brano segni l'inizio di una collaborazione con Maurizio Ferrandini, artista di talento e autodidatta che ammiro e stimo”.

IL VIDEO

 

Silvia Iuliano

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore