/ Eventi

Eventi | 01 dicembre 2018, 07:25

Sanremo: domenica prossima alla Federazione Operaia una lezione-concerto dedicata a Claude Debussy

Con il Maestro Luigi Abbate, docente di Composizione al Conservatorio 'Arrigo Boito' di Parma, autore lui stesso di opere liriche e lavori di musica contemporanea, nonché apprezzato critico musicale.

Sanremo: domenica prossima alla Federazione Operaia una lezione-concerto dedicata a Claude Debussy

Prosegue domenica l’intensa attività culturale della sezione sanremese della 'Società Italiana dei Francesisti'. L’occasione è la ricorrenza del centenario della nascita di un grande compositore francese, considerato il padre della musica moderna europea, Claude Debussy, scomparso nel 1918.

Al Piccolo Teatro della Federazione Operaia è previsto un incontro con carattere di lezione-concerto dedicato al compositore e alla sua concezione musicale, argomenti che saranno illustrati da un ospite di riguardo: il Maestro Luigi Abbate, docente di Composizione al Conservatorio 'Arrigo Boito' di Parma, autore lui stesso di opere liriche e lavori di musica contemporanea, nonché apprezzato critico musicale. Oltre alla parte dedicata a Debussy il Maestro Abbate, presenterà una recentissima pubblicazione edita da 'Lo Studiolo' nella collana 'La cittadella' ovvero il volumetto 'L’arte di Euterpe, aforismi sulla musica d’Occidente', curato e tradotto dal francese da Freddy Colt, musicologo ed editore matuziano.

Nel libro, in pratico formato tascabile, sono racchiusi pensieri e consigli offerti dai più grandi maestri della musica occidentale, da Bach a Beethoven, da Schumann a Bernstein, oltre ad un testo sulla spiritualità nella musica dovuta al francese Vincent d’Indy. Un piccolo scrigno di gemme, utili per la comprensione dell’estetica musicale dal XVIII secolo in poi. Il Maestro Luigi Abbate, oltre alla parte discorsiva, illustrerà il suo discorso su Debussy con l’esecuzione di alcuni brani pianistici. È doveroso, peraltro, che la Città della Musica, così vicina territorialmente alla terra d’Oltralpe, non trascuri il centenario di un artista di così grande rilievo nella storia della musica.

L’incontro, con inizio alle ore 16,30, è ad ingresso libero.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium