/ Economia

Economia | 01 dicembre 2018, 09:51

Confartigianato: crolla l'export ligure verso il Regno Unito, si salva solo Imperia

In un anno le esportazioni liguri verso il Regno Unito sono precipitate del 26,2%. Trend in calo in tutta la regione, a eccezione di Imperia

Confartigianato: crolla l'export ligure verso il Regno Unito, si salva solo Imperia

Nel giro di un anno le esportazioni liguri verso il Regno Unito sono
crollate del 26,2%, raggiungendo, alla fine del primo semestre 2018, i
77,6 milioni di euro. A dirlo sono gli ultimi dati Istat diffusi dall'Ufficio studi Confartigianato. A livello nazionale, l'export verso la
Gran Bretagna ha subito un leggero calo (-0,4%) e ha superato gli 11
miliardi di euro.

Le esportazioni liguri incidono per lo 0,7% sul totale Italia. Le regioni
che hanno il maggior peso sulla bilancia commerciale nazionale risultano
la Lombardia, con oltre 2,5 miliardi di esportazioni (in calo del 6%
rispetto al primo semestre 2017), Emilia-Romagna (2 miliardi, +13%) e
Veneto (1,7 mld, -3,2%). Supera il miliardo di export verso il Regno Unito
anche il Piemonte (1,2 miliardi, +4,8%).

Guardando le singole province liguri, le esportazioni genovesi verso la
Gran Bretagna valgono 45,2 milioni di euro, in calo dell'8,1% rispetto ai
primi sei mesi del 2017. Trend molto negativo anche per Savona e La
Spezia, che in un anno perdono rispettivamente il 57,5% e il 48,4% del
valore delle esportazioni. Nel savonese queste pesano per 18,9 milioni di
euro, mentre nello spezzino valgono poco più di 3 milioni di euro.
In controtendenza la provincia di Imperia, che tra giugno 2017 e giugno 2018
ha registrato un'impennata delle proprie esportazioni verso il Regno
Unito, cresciute dell'86,5% a quota 10,4 milioni di euro.

«Escludendo il positivo trend dell'imperiese, il segmento di export ligure
verso il Regno Unito ha decisamente bisogno di un'inversione di rotta

commenta il presidente di Confartigianato Liguria, Giancarlo Grasso – Per
mitigare gli effetti della Brexit e promuovere le eccellenze della nostra
regione, anche nell'ottica di allacciare nuove collaborazioni commerciali
con i partner britannici e di consolidare quelle già esistenti, sono
sicuramente d'aiuto iniziative come quella che si sta svolgendo in questi
giorni a Londra, alla quale partecipano produttori e artigiani, ma anche
le istituzioni, nelle vesti di ambasciatori del made in Liguria
».

Il riferimento è all'Italian Christmas Fair, quest'anno dedicata a Genova e
alla Liguria. In programma oggi e domani a Londra, l'iniziativa si
svolgerà in St Mary Abbots Centre, che per l'occasione sarà trasformata in
un rollo genovese e allestita con eccellenze manifatturiere ed
enogastronomiche liguri. Il ricavato sarà destinato a Genova, a supporto
della sua ripartenza dopo la tragedia del Ponte Morandi.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium