/ Attualità

Attualità | 01 dicembre 2018, 07:11

Sanremo: stagione crocieristica, si va verso una nuova convenzione ultra triennale e spunta il progetto di uno ‘scivolo’ nella zona di Santa Tecla

Il Comune chiederà all’azienda aggiudicataria un intervento per favorire lo sbarco dei turisti, in cambio si offre un prolungamento della concessione

Una delle navi da crociera in rada a Sanremo

Una delle navi da crociera in rada a Sanremo

A ottobre si è chiusa la lunga stagione crocieristica 2018 e il Comune di Sanremo inizia a pianificare la nuova convenzione, essendo in scadenza quella triennale con l’agenzia Hugo Trumpy.

Sono molti i temi in ballo, dal numero degli sbarchi alle stesse modalità di trasferimento dei crocieristi, passando per la durata della concessione. Palazzo bellevue pubblicherà a breve il nuovo bando all’interno del quale potrebbe esserci una sostanziale novità.

L’amministrazione potrebbe chiedere all’agenzia aggiudicataria di farsi carico, a proprie spese, della costruzione di uno ‘scivolo’ nella zona sotto Santa Tecla per rendere maggiormente facile e sicura la discesa dei viaggiatori. Ovviamente il Comune, per permettere all’agenzia di ammortizzare i costi, concederebbe una concessione maggiormente lunga rispetto agli attuali tre anni.

Resta anche la filosofia della qualità rispetto alla quantità. La strategia si è dimostrata vincente e a Sanremo continueranno ad arrivare crociere più piccole ma con una clientela maggiormente facoltosa per favorire il commercio e il lavoro dei ristoranti della zona. Sono sempre graditi i cosiddetti ‘big spender’. Le crociere più popolose sono state dirottate quest’anno verso Monaco ma, stando alle indiscrezioni, pare che la cosa non sia stata ben digerita nel Principato. La teoria del ‘meglio pochi ma buoni’ sembra la più apprezzata, da Sanremo a Monaco.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium