/ Attualità

Attualità | 29 novembre 2018, 13:20

Imperia: la filosofia del coworking arriva in città con un nuovo spazio. A Borgo d'Oneglia nasce il “Cowo”

Una nuova filosofia del luogo di lavoro che ad Imperia nasce da un'idea del già Sindaco Carlo Capacci, realizzata da Gabriele Carli, amministratore di COWO, a Borgo d'Oneglia.

Imperia: la filosofia del coworking arriva in città con un nuovo spazio. A Borgo d'Oneglia nasce il “Cowo”

In un'epoca dove la mobilità lavorativa si sta evolvendo ad alta velocità, anche la postazione di lavoro assume una nuova configurazione e, per chi si tiene al passo con i tempi, diventa sempre più smart. Gestire grandi spazi adibiti ad ufficio, condividendoli con professionisti e aziende: questo è il coworking, ovvero un ambiente ideale per favorire la collaborazione e aiutare singole attività a crescere ed espandersi.

Una nuova filosofia del luogo di lavoro, diffusa in molte città italiane e che ad Imperia nasce da un'idea del già Sindaco Carlo Capacci, realizzata da Gabriele Carli, amministratore di COWO, a Borgo d'Oneglia.

L'idea di utilizzare gli spazi a disposizione nella nostra struttura nasce sia dall'esigenza di creare un ambiente di collaborazione tra chi necessita di un ufficio, una postazione o di un luogo dove organizzare meeting, sia in vista di un incontro tra collaboratori e professionisti, dove viene promossa la condivisione di idee e aspirazioni” commenta Gabriele Carli.

Il COWO, questo il nome scelto dall'amministratore per la struttura, è dislocato su tre piani ed offre alle 18 postazioni di lavoro il meglio dei servizi disponibili sul mercato, con la scelta tra vari piani associativi: utilizzo delle scrivanie disponibili o ufficio privato.

L'iscrizione al COWO e l' utilizzo della propria postazione comprende: accesso internet ad altissima velocità (che prossimamente verrà potenziato a 1000 mega), impianto energetico dotato di gruppi di continuità che permettono di lavorare per 20 giorni in assenza di corrente, arredamento, impianto elettrico e di climatizzazione, wi-fi in tutta la struttura, sala riunioni, parcheggio e, in previsione per l'estate, una cucina e gli spazi esterni della terrazza.

Per chi è pensato il coworking?Per i professionisti ma anche per chi ha o sta avviando una start-up o una nuova collaborazione e per chiunque abbia necessità di usufruire di uno spazio personale per il proprio lavoro, evitando in questo modo l'isolamento che spesso provoca il gestire la propria attività nell'ambiente domestico. In particolare abbiamo pensato a chi vuole creare sinergia con gli altri coworker, con i quali è possibile costruire una rete di contatti e di esperienze che, in un singolo ufficio, non sarebbe possibile. Il tutto con la privacy dei propri spazi e con costi ridotti” spiega l'amministratore Carli “Il coworking offre la possibilità di svolgere la propria attività con un costo decisamente inferiore rispetto all'affitto di uffici tradizionali”.

A breve presso il Cowo sarà a disposizione anche un servizio “storage” ovvero con la possibilità di ospitare spazi dedicati all'archiviazione e al deposito.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero 0183-757500.

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium