/ Politica

Politica | 20 novembre 2018, 12:18

Scissione tra Lega e Lega Liguria a sei mesi dalle comunali di Sanremo e Ventimiglia. Piana “Una subdola copiatura per portare via voti”, Medlin “No comment”

Ieri l’annuncio della nascita di una ‘Lega Liguria’ in dissenso con la nuova Lega di Matteo Salvini. Ambrosini: “Appoggeremo le liste che si avvicinano di più alle nostre idee”

Alessandro Piana, segretario provinciale Lega

Alessandro Piana, segretario provinciale Lega

Non solo la frattura tra Lega e Forza Italia (la notizia QUI), ora sulle comunali di Sanremo e Ventimiglia si abbatte anche la scissione interna al Carroccio.

Ieri, sulle pagine di SanremoNews, l’ex lega Nord Giulio Ambrosini ha annunciato la nascita della ‘Lega Liguria’, associazione di stampo politico che fa riferimento alla Lega Nord di Umberto Bossi, in dissenso con la nuova Lega (senza il ‘Nord’) di Matteo Salvini.

Un netto smarcamento con l’intenzione di portare avanti liste separate per le prossime elezioni amministrative di Sanremo e Ventimiglia. E, proprio in merito alle comunali, Ambrosini ha dichiarato (la notizia QUI): “Appoggeremo le liste che si avvicinano di più alle nostre idee e ai nostri valori”. Parole che lasciano intendere la possibilità (se non la certezza) di un non allineamento con la coalizione nello stile del ‘modello Toti’.

Ma cosa ne pensano a Sanremo e a Ventimiglia? Marco Medlin, segretario sanremese della Lega, contattato in merito si è trincerato dietro un secco “no comment”. “Non ho nessun commento - ci ha detto - siamo in un Paese libero e ognuno fa quello che vuole, in assoluta serenità non abbiamo niente da dire”.

Per quanto riguarda Ventimiglia il segretario cittadino Andrea Spinosi si è limitato a rimandare le considerazioni al responsabile provinciale Alessandro Piana il quale non le manda a dire: “Un’operazione che nasce per portare via voti alla Lega a livello sanremese, ma almeno è stato fatto allo scoperto rispetto a quella, più subdola, fatta a Imperia. Auguro comunque a tutti le migliori fortune. La Lega è la Lega e a Sanremo si presenterà con il proprio simbolo, ciò che nasce di simile è solo una subdola copiatura”.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium