/ POLITICA

In Breve

lunedì 10 dicembre
domenica 09 dicembre

POLITICA | lunedì 19 novembre 2018, 18:31

Ventimiglia: Commissione mensa, prima riunione dell’anno scolastico, Leuzzi “Continuando ad effettuare sopralluoghi e verifiche il servizio potrà solo che ottimizzarsi”

A gennaio verranno rinnovati i componenti della Commissione Mensa ed in seguito sarà convocata una nuova riunione.

Ventimiglia: Commissione mensa, prima riunione dell’anno scolastico, Leuzzi “Continuando ad effettuare sopralluoghi e verifiche il servizio potrà solo che ottimizzarsi”

Si è svolta una riunione della Commissione mensa, la prima dell’anno scolastico 2018/2019, presenti la consigliera Federica Leuzzi, delegata alle mense scolastiche, l’Ufficio Scuola, i rappresentanti dei genitori e dell’AGE ed alcuni rappresentanti degli insegnanti.

Si è parlato, innanzitutto, del valore educativo del pasto e del fondamentale ruolo che hanno gli insegnanti in un momento così delicato: “Invogliare gli alunni ad assaggiare tutti i cibi proposti a mensa è a volte faticoso, ma necessario - sostiene la consigliera Leuzzi - in generale è emersa l'opinione di un miglioramento qualitativo della ristorazione scolastica e sono soddisfatta della serena collaborazione che si è instaurata tra Comune, Azienda di ristorazione ed utenza. Sicuramente sono necessarie ancora alcune migliorie, ma sono certa che convocando incontri e riunioni, effettuando sopralluoghi e verifiche e continuando ad avere riscontri e suggerimenti il servizio potrà solo che ottimizzarsi”.

Durante la riunione sono state avanzate alcune richieste come l’introduzione di alcuni cibi graditi ai bambini, ma per ora presenti solo nei vari menù a tema proposti durante l’anno scolastico, sostituzione di alcuni condimenti dei primi piatti ed inoltre è emerso come tra gli alimenti “ostici” vi siano le verdure: è stato richiesto di renderle maggiormente appetitose, suggerendo di aumentare il condimento o di servirle a volte gratinate o con del formaggio. 

“Infine - aggiunge la Leuzzi - è emersa la problematica delle porzioni, su alcuni plessi, soprattutto nelle scuole Primarie di Secondo Grado, dove risulterebbero scarse e non rispetterebbero le grammature stabilite dall’ASL, che ovviamente variano a seconda della fascia di età dell’utente. Si è suggerito di implementare la formazione delle scodellanti sulle corrette grammature da somministrare, in particolar modo per quanto riguarda gli alimenti cotti.” A gennaio verranno rinnovati i componenti della Commissione Mensa ed in seguito sarà convocata una nuova riunione.

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore