/ Attualità

Attualità | 19 novembre 2018, 16:06

Vittime di femminicidio: Coop Liguria dalla parte delle donne, il 25 novembre una cassa con accessori rossi

Nell’ambito della Campagna Posto Occupato. In molte località, inoltre, saranno proposti spettacoli ed eventi a tema.

Vittime di femminicidio: Coop Liguria dalla parte delle donne, il 25 novembre una cassa con accessori rossi

Impresa a netta prevalenza femminile e sensibile al tema delle Pari Opportunità, Coop Liguria aderisce alla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, mettendo in campo una serie di iniziative. 

Domenica prossima, tutti gli ipermercati, da Sarzana ad Albenga, realizzeranno allestimenti alle casse per ricordare le vittime di femminicidio, nell’ambito della campagna nazionale Posto Occupato, che invita a riservare un posto in luoghi pubblici – a teatro, sul tram, a scuola, in metropolitana, nel nostro caso negli ipermercati – per una donna che non c’è più perché un uomo ha posto fine alla sua vita. Gli allestimenti saranno ideati dalle stesse lavoratrici, che hanno aderito volentieri all’iniziativa.

Sempre nella giornata di domenica, tutto il personale Coop indosserà una spilla per dire no alla violenza sulle donne. Molte sono anche le iniziative proposte da Coop Liguria, in diverse località, nei suoi programmi di attività culturali e per il tempo libero. Nell’Imperiese, sono previsti due appuntamenti:
- l’incontro pubblico ‘Dal diritto di voto al diritto allo studio, l’impegno delle donne per la tutela delle donne’ a cura di Monica Bruzzone, che si svolgerà mercoledì 21 novembre, alle 15,30, nella sala del Dopolavoro Ferroviario in Piazza della stazione a Ventimiglia;
- la conferenza di Alessandro Chiabra ‘Carmen, Lulù, Salomè e le altre. Dallo Ius Corigendi al delitto d’onore, la violenza contro le donne nella storia’, in programma a Sanremo, venerdì 23 novembre, alle 16,30, nella sala punto d’incontro del supermercato Coop di Corso Matuzia.

L’adesione di Coop Liguria alla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne è coerente con le azioni di tutela delle lavoratrici che la Cooperativa attua fin dal 1996, quando fu tra le prime imprese in Italia a dotarsi di un Codice Antimolestie. Tutti i lavoratori di Coop Liguria possono contare su forme di parziale autogestione dell’orario di lavoro, che permettono di conciliare meglio impegni professionali e personali, e su una pianificazione a lungo termine delle presenze festive e domenicali. In Coop Liguria, infine, è attiva una Commissione interna Pari Opportunità che garantisce parità di trattamento sul lavoro a uomini e donne.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium