/ Attualità

Attualità | 19 novembre 2018, 10:13

E tu cosa fai a Capodanno?

Le opzioni sono tante e dipendono dal budget che ciascuno vuole dedicare all’occorrenza ed al tipo di esperienza che desidera fare.

E tu cosa fai a Capodanno?

La domanda più temuta di dicembre sta arrivando! Mettendo da parte le questioni private, lavorative e sentimentali, ecco che il “Cosa fai a Capodanno?” fa capolino tra palline di Natale, regali e abeti artificiali, per il piacere dei curiosi e di chi è a caccia di idee per il veglione del 31 dicembre.

E se è vero che si tratta di una ricorrenza speciale, bisogna anche ammettere che non per forza tutti gli anni bisogna fare qualcosa di eccezionale per poter dire addio all’anno trascorso e dare il benvenuto, possibilmente in maniera sobria, al nuovo anno che si presenta alla porta con tante aspettative e speranze. Le opzioni sono tante e dipendono dal budget che ciascuno vuole dedicare all’occorrenza ed al tipo di esperienza che desidera fare.

Ecco qualche idea per festeggiare la notte di San Silvestro in buona compagnia

Capodanno fuori porta: per gli avventurosi ed i viaggiatori cronici, il Capodanno è l’ennesima occasione per dare un’occhiata altrove, per cambiare aria e per visitare un posto mai visto prima. Solitamente, trattandosi di un viaggio breve (un week-end se si è fortunati o due o tre giorni durante la settimana), ci si concentra su destinazioni italiane o (al massimo) europee inesplorate. Ovviamente, ci si lancia più che altro sulle mete che durante il periodo natalizio brillano in maniera particolare e che offrono un’esperienza veramente unica. Oltre alle località di montagna, che offrono panorami mozzafiato e atmosfere invernali con i fiocchi (anche di neve!), spiccano le belle capitali europee. Per chi resta in Italia, Roma rimane una delle capitali più suggestive ed attraenti grazie ai numerosi eventi che organizza per il 31 dicembre. A seguire, spuntano le altre capitali turistiche per eccellenza come Parigi, Berlino, Londra, Bruxelles e Madrid, alle quali si aggiungono altre destinazioni ormai gettonate come Amsterdam, Praga, Budapest e Dublino, che offrono esperienze diverse sia in piazza che per le strade, oltre che in locali molto conosciuti.

Capodanno in casa: gli amici ed affezionati di pantofole e plaid saranno estasiati da questa soluzione casalinga, che propone una serata in casa per la notte del 31 dicembre. Se è troppo tardi per organizzare qualcosa altrove, se l’umore alla fine dell’anno non è alle stelle, se il budget a disposizione non permette di preparare grandi cose, ecco che una festa in casa, magari con pochi intimi, può essere la soluzione giusta. Basterà preparare una buona cena, sistemare una simpatica decorazione di Capodanno, scegliere le migliori colonne sonore e preparare calici e spumante per poter brindare a mezzanotte. Si possono organizzare dei giochi e delle attività (il karaoke è un must) per animare la serata, anche in base all’età e ai gusti degli invitati. Ovviamente, nulla impedisce di uscire a fare un giretto in città dopo la mezzanotte.

Capodanno in concerto o a teatro: tanto in Italia quanto all’estero, abbondano concerti in piazza o al coperto ed eventi teatrali organizzati per la serata dell’ultimo giorno dell’anno. Lo spettacolo di Capodanno è un apputamento fisso per molti famosi teatri italiani, che mettono in scena opere, musical e spettacoli di cabaret per il 31 dicembre. Soprattutto chi è nelle grandi città, può trascorrere un Capodanno originale e ‘’culturale’’. E’ sicuramente il caso di Roma, Milano, Torino, Bologna, Firenze, Napoli, Perugia, Palermo e Genova. Un classico sono i concerti di Capodanno in piazza: da Nord a Sud, nella maggior parte delle città italiane, una serie di personalità canore italiane e straniere si esibiranno sui palchi scoperti per il piacere dei meno freddolosi.

Capodanno a tema o in maschera: per chi adora travestirsi, ecco una soluzione low cost per vivere un Capodanno alternativo. Organizzare una festa di Capodanno a tema può essere molto semplice, soprattutto se si ha ben in mente il tema da proporre ai propri invitati. I temi più gettonati per il 31 dicembre sono il tema disco per scatenarsi come matti in pista, il classico Charleston o Hollywood per una serata veramente chic, il Black and White per una festa in bianco e nero ed il tema fluo per chi invece presferisce un Capodanno a colori. La festa a tema per Capodanno è semplice da organizzare: bisogna scegliere le decorazioni coordinate più adatte, da abbinare ad un menù a tema e ad altri dettagli da curare in maniera sapiente. Se lo si desidera, si può trasformare una festa a tema in un divertente veglione in maschera, aggiungendo un look a tema o il travestimento perfetto per l’occasione.

Tutte le opzioni consigliate sono perfette per la notte di Capodanno, tuttavia quest’ultima soluzione è quella che può semplicemente inglobare le altre: si tratta di una festa in casa (o in una sala da affittare) che permette di viaggiare con la mente, godere di buona musica e di uno spettacolo originale, spassoso e piacevole. Quindi, niente paura: la risposta alla tanto temuta domanda è quasi pronta!

Informazione Pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium