/ Attualità

Attualità | 15 novembre 2018, 07:11

Sanremo: Aurelia Bis, il gelo tra Governo e Autostrade mette in stand-by il progetto per lo svincolo di San Martino

A gennaio l’amministrazione Biancheri aveva avuto rassicurazioni dall’allora Ministro Delrio, ora è tutto fermo.

Lo svincolo dell'Aurelia Bis a San Martino

Lo svincolo dell'Aurelia Bis a San Martino

Tra i due litiganti il terzo, questa volta, non gode. Dopo il crollo del ponte Morandi è gelo tra il Governo ‘gialloverde’ e Autostrade anche a seguito di alcune dichiarazioni del Ministro per le Infrastrutture Danilo Toninelli. Le reciproche dichiarazioni del post tragedia hanno segnato i rapporti e difficilmente nell’immediato futuro le cose potrebbero migliorare. Le cronache nazioni riportano ogni giorno nuove fratture e, in mezzo, potrebbe restare in sospeso anche una infrastruttura determinante per Sanremo.

Da anni (anche troppi) il quartiere di San Martino attende la ‘sua’ uscita dell’Aurelia Bis. Quell’anello mancante per rendere del tutto funzionale l’arteria, anche se incompleta per il momento. Procedendo dal centro di Sanremo in direzione taggia è infatti impossibile uscire a San Martino. Una mancanza non da poco. Il costo dell’operazione? Due milioni di euro. Cifre significative per un’amministrazione comunale, meno per il Ministero. Ma, come detto, al momento i rapporti sono a dir poco tesi.

Eppure a inizio 2018 le cose sembravano essersi messe bene. Era il 10 gennaio quando il vice sindaco Costanza Pireri e l’assessore ai Lavori Pubblici Giorgio Trucco si trovavano a Roma proprio per discutere dell’Aurelia Bis e dello svincolo di San Martino dopo due incontri con l’allora Ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio. Sembravano aprirsi nuovi spiragli e Anas arrivò anche a Sanremo per alcuni sopralluoghi. Poi a Roma le cose sono cambiate e il crollo del ponte Morandi ha definitivamente congelato i rapporti tra il Governo e Autostrade. Il risultato: Sanremo e San Martino restano in attesa che vinca il buonsenso.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium