/ Attualità

Attualità | 14 novembre 2018, 11:40

Sanremo: progetto “Cyberbullismo e uso consapevole dei social network”, due incontri per genitori e docenti

Questa sarà la prima di una serie di iniziative di formazione, rivolte ai genitori e ai docenti dell’I.C. Sanremo Centro Ponente e dell’I.C. Sanremo Ponente.

Sanremo: progetto “Cyberbullismo e uso consapevole dei social network”, due incontri per genitori e docenti

A partire dal 12 novembre nell’ambito del progetto “Cyberbullismo e uso consapevole dei social network”, in collaborazione con il Centro di Solidarietà “l’Ancora”, la Dirigente Scolastica Silvia Colombo inaugura una serie di iniziative di formazione, rivolte ai genitori e ai docenti dell’I.C. Sanremo Centro Ponente e dell’I.C. Sanremo Ponente. Infatti è da anni che il mondo della scuola è chiamato a rispondere a un fenomeno sociale che coinvolge ragazzi sempre più giovani in dinamiche relazionali, reali e on-line, che rischiano di compromettere una crescita serena ed equilibrata.

L’incontro per i genitori dell’I.C. Sanremo Centro Ponente si svolgerà lunedì 12 novembre 2018 presso la scuola “Dante Alighieri” in via Margotti 82, dalle ore 14:30 alle 16:00, mentre quello per i genitori dell’I.C. Sanremo Ponente si terrà il 14 novembre presso il Centro ricreativo “Il Ponte” dalle 20:00 alle 21:30. Il secondo incontro, unificato, verrà concordato insieme a presenti, in base alla risposta e nell’orario che preferiranno.

La proposta per i docenti di scuola primaria e secondaria di primo grado prevede 8 ore di formazione presso la scuola secondaria “Dante Alighieri” con operatori specializzati che tratteranno il cyberbullismo nella sua definizione e rilevazione, a partire dall’analisi delle problematiche adolescenziali, nella predisposizione di strumenti per sviluppare negli studenti senso critico e apertura al dialogo e per favorire un buon clima di apprendimento. Aspetto correlato e non di secondaria importanza riguarda l’uso corretto e responsabile dei social media, con attenzione ai bisogni degli studenti collegati alle nuove tecnologie perché imparino a esserne fruitori consapevoli.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium