/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | giovedì 08 novembre 2018, 12:04

Taggia: ordinanza di non potabilità, nuovi prelievi ed attese novità entro le prossime 24 ore

Ieri il sindaco ha firmato un’ordinanza di non potabilità per le circa 5mila famiglie tabiesi a nord del cimitero.

Taggia: ordinanza di non potabilità, nuovi prelievi ed attese novità entro le prossime 24 ore

A fronte di ulteriori analisi entro le prossime 24 ore potrebbero esserci novità per la non potabilità dell’acqua a Taggia. Il sindaco Mario Conio insieme agli uffici sta monitorando la situazione grazie ad un contatto costante con Rivieracqua. La soluzione potrebbe essere rappresentata da un intervento di clorazione.

È di ieri l’ordinanza di non potabilità firmata dal primo cittadino. Il provvedimento si è reso necessario a causa dei valori anomali emersi dal prelievo dell’Asl sull'acquedotto di Regione Teglie.

Sono circa 5 mila le persone toccate da questa problematica. Infatti l’ordinanza tocca soltanto le abitazione situate nell’area a nord del cimitero. Pertanto rimangono escluse dal provvedimento le zone di Levà ed Arma di Taggia. Per gli abitanti nella zona oggetto dell’ordinanza dal Comune ricordano di non consumare l'acqua per uso alimentare se non previa bollitura. 

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore