/ Attualità

Attualità | 26 ottobre 2018, 17:17

Ventimiglia: attivato l'Angolo dei Genitori presso lo spazio ZeroSei del Comune

un luogo per ritagliarsi un tempo dedicato in un clima informale, semplice e rispettoso dove gli adulti vivono e condividono uno spazio per loro, nel quale parlare e confrontarsi in un’atmosfera di ascolto.

Ventimiglia: attivato l'Angolo dei Genitori presso lo spazio ZeroSei del Comune

Ieri, giovedì 25 ottobre, all’interno dello spazio ZeroSei di Ventimiglia è stato avviato “l’angolo dei genitori”: un luogo per ritagliarsi un tempo dedicato in un clima informale, semplice e rispettoso dove gli adulti vivono e condividono uno spazio per loro, nel quale parlare e confrontarsi in un’atmosfera di ascolto.

"Si tratta di un’iniziativa per sostenere il ruolo genitoriale, promuovere le risorse di ciascuno, comprendere e incoraggiare. Qui, coadiuvati da esperti, si riflette e si dialoga su  temi cari alle famiglie, svincolati dai pregiudizi, consapevoli che non esistono ricette o regole ma che insieme ci si può arricchire con informazioni utili, in una esperienza unica e arricchente" - spiegano dal Comune della città di confine. 

"La famiglia e il rapporto con i genitori rimane il luogo primario all’interno del quale si realizza la crescita e lo sviluppo del bambino. Questo momento si prefigge di supportare i genitori nel loro ruolo promuovendo le risorse di ciascuno e favorendo una maggiore comprensione del figlio, di se stessi e della relazione con lui" - aggiungono - L’angolo dei genitori si inserisce nel calendario dello “Spazio ZeroSei: luogo di esperienze e pensieri per bambini e loro famiglie”, il giovedì pomeriggio dalle ore 16.30 alle ore 18.30.  È possibile come per gli altri laboratori (nati per la musica, tante lingue per comunicare, laboratorio dei mestieri, ortincasa, mani in arte, danze e popoli) prenotare al numero 0184618100 o inviando una mail a spaziozerosei@comune.ventimiglia.it"

 "Il laboratorio è, come tutti gli altri in programma, gratuito. Ecco i prossimi incontri da mettere in agenda: 8 novembre “lo strumento magico che aiuta”: rabbia, capricci e disobbedienza; 15 novembre ogni promessa è un debito”: rispetto e fiducia vanno meritati; 22 novembre “come ti senti?”: l’importanza di educare alle emozioni”; 29 novembre “un dono dalla natura”: come la relazione tra fratelli può diventare un punto di forza". 

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium