/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | martedì 23 ottobre 2018, 07:21

Cessato ieri lo stato di pericolosità per gli incendi: per ora salvo l'imperiese ma vasto rogo ad Orco Feglino (Foto e Video)

Un caso che, purtroppo, conferma la scarsa attenzione di molti quando si avventurano nei boschi e di chi, nelle proprie campagne, brucia sterpaglie in modo sconsiderato, soprattutto quando c’è vento forte. Dai Vigili del Fuoco la richiesta di massima prudenza.

Cessato ieri lo stato di pericolosità per gli incendi: per ora salvo l'imperiese ma vasto rogo ad Orco Feglino (Foto e Video)

E’ cessato ieri lo stato di pericolosità degli incendi in Liguria e, seppur risparmiato il territorio della nostra provincia, purtroppo dobbiamo registrare un vasto rogo nel vicino savonese, in particolare ad Orco Feglino, in un bosco di località Molino, sopra Finale Ligure.

Un caso che, purtroppo, conferma la scarsa attenzione di molti quando si avventurano nei boschi e di chi, nelle proprie campagne, brucia sterpaglie in modo sconsiderato, soprattutto quando c’è vento forte. Quattro squadre dei vigili del fuoco da Finale, Savona ed Albenga insieme ai volontari Aib (12 da Finale Ligure, 14 da Calice Ligure, 5 da Bergeggi, 3 da Borgio Verezzi, 8 da Spotorno, 10 da Orco Feglino 10 e 5 da Noli) stanno lavorando da ieri per contenere le fiamme (4 i focolai diversi accesi), che si sono propagate in un'ampia area dell'entroterra.

L'incendio si è persino avvicinato alle abitazioni della zona costringendo i vigili del fuoco a evacuare due abitazioni. Il forte vento ha reso difficile il contenimento del fuoco complicando quindi lo spegnimento. Verso mezzanotte alcuni nuovi focolai si sono diretti verso Finale mentre, questa mattina, arriveranno i Canadair.

Dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco vengono lanciate le classiche raccomandazioni, ovvero prestare la massima attenzione quando si va nei boschi, dove non accendere fuochi improvvisati o gettare sigarette a terra. Altra massima attenzione sull'accensione di fuochi di sterpaglie nelle campagne. Anche se in questo momento è cessato lo stato di grave pericolosità, appiccare roghi 'controllati' in caso di vento è molto pericoloso e, in ogni caso, bisogna prestare sempre la massima attenzione.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore