Leggi tutte le notizie di SALUTE E BENESSERE ›

EVENTI | venerdì 12 ottobre 2018, 08:31

Camporosso: domenica 4 novembre 'Cantico. Il suono della cipolla egiziana Ligure' insieme a Marco Damele

Marco Damele, imprenditore agricolo e scrittore di Camporosso in provincia di Imperia, è protagonista da oltre vent’anni nel mondo della floricoltura del ponente ligure.

Camporosso: domenica 4 novembre 'Cantico. Il suono della cipolla egiziana Ligure' insieme a Marco Damele

Le piante possono interagire con l'uomo? riescono a comunicare con il mondo esterno? sono in grado di emettere suoni?. Nelle piante i messaggi sensoriali vengono trasmessi da un segnale elettrico, che ha diversi punti di somiglianza con il potenziale d'azione delle cellule nervose degli animali.

La Mimosa pudica e moltissime altre piante da fiore, come la Sparmannia africana, reagiscono con un movimento quando vengono toccate. Tutte le piante, comunque, possiedono meccanismi di difesa che richiedono la trasmissione di messaggi da una parte all'altra dell'organismo. La sensibilità delle piante è facilmente dimostrabile anche in maniera più “scientifica” grazie a "Plantsplay", applicando loro degli elettrodi e misurando, con dispositivi e software appropriati, le variazioni di potenziale elettrico in stato di tranquillità e in stato di sofferenza convertendole in note musicali, potremo ascoltare un vero e proprio concerto di suoni, ritmi e melodie intimamente legate al mondo naturale.

Il nuovo e originale progetto "Cantico. La voce della biodiversità" di Marco Damele e che partirà domenica 4 novembre alle 15 all'interno dell' Infopoint a Camporosso Mare, vuole arrivare a tutto questo; interagire direttamente con la cipolla egiziana ligure realizzando un vero e proprio "concerto musicale"; un'avventura dei sensi unica nel suo genere nel panorama locale, adatta a tutti; bambini, adulti, studenti , agricoltori e a persone diversamente abili, per poterci arricchire dell' esperienza della natura attraverso la musica generata dal regno vegetale. Attraverso una serie di eventi in giro per l' Italia potrà diventare un format ideale per incontri didattici, seminari ed attività educative di tutela della biodiversità con lo scopo di sensibilizzare sulla consapevolezza e sostenibilità ambientale.

Marco Damele, imprenditore agricolo e scrittore di Camporosso in provincia di Imperia, è protagonista da oltre vent’anni nel mondo della floricoltura del ponente ligure. Dai premi nazionali e internazionali ricevuti per la sua coltivazione di verde ornamentale, dopo un arricchimento professionale alla guida dei giovani agricoltori, ha orientato l’attività dell’azienda sulla ricerca e coltivazione delle antiche varietà orticole, di cui per via della moda, dei gusti e della richiesta di mercato si erano letteralmente perse le tracce. In particolare ha studiato e reintrodotto la cipolla egiziana ligure (Allium cepa viviparum), diventata in poco tempo preziosa ed autentica testimone della biodiversità del Ponente ligure. Marco oggi è un contadino moderno, un custode della biodiversità, titolare di un’azienda all’avanguardia orientata al futuro che alterna alla coltivazione, anche una ricca attività di incontri e conferenze in giro per l’Italia. Informazioni cliccando QUI.

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

martedì 18 dicembre
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore