/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | venerdì 12 ottobre 2018, 07:11

Taggia: da segretario comunale a collaboratore 'volontario' per l'amministrazione, nuovo incarico per il dott. Carmelo Cantaro

Dopo il pensionamento il dott. Cantaro è stato invitato dal sindaco Mario Conio a rimanere a servizio della squadra amministrativa.

Da sinistra, il sindaco Mario Conio e l'ex segretario comunale, Carmelo Cantaro.

Da sinistra, il sindaco Mario Conio e l'ex segretario comunale, Carmelo Cantaro.

Carmelo Cantaro, il segretario comunale di Taggia è andato in pensione ma non lascerà il Comune, anzi. In questi giorni, il funzionario ha preso nuovamente servizio in municipio con un’altra mansione, quella di collaboratore. Il suo ruolo è stato definito con un provvedimento emanato dal sindaco Mario Conio.

Il dott. Cantaro agirà a titolo completamente gratuito mettendo a disposizione dell’amministrazione la grande esperienza maturata in tutti questi anni di attività nei Comuni. L’incarico è stato pensato dal primo cittadino a fronte dell’importante impegno prestato dall’ex segretario comunale nell’arco dell’ultimo anno su tematiche delicate come quella inerente a Strada Colli, le Ex Caserme Revelli, il biodigestore, Area 24 e Park 24. Solo per citarne alcune. La decisione presa dal primo cittadino tiene conto del metodo sperimentale, organizzativo in equipe attuato da Cantaro che ha favorito risultati più che positivi per l’amministrazione.

Il ruolo di collaboratore non andrà in alcun modo ad incidere sulle mansioni che faranno capo a chi prenderà il posto di Segretario Comunale. Cantaro proseguirà nella sua opera d’aiuto alla squadra governativa tabiese, su tematiche amministrative spinose ancora non risolte come quelle citate prima e con l’obiettivo di arrivare al conseguimento degli obiettivi programmatici strategici e settoriali fulcro del mandato del sindaco Conio e della sua squadra. Un incarico di collaborazione che verrà svolto in un ufficio ad hoc e che rimarrà attivo fino a fine anno con possibilità di essere ulteriormente prorogato.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore