/ POLITICA

POLITICA | giovedì 11 ottobre 2018, 11:07

La Lega risponde a Sanremo al Centro: “La rabbia e lo sconcerto non bastano”

“Pensare alla sicurezza dei cittadini è dovere di un'amministrazione”

La Lega risponde a Sanremo al Centro: “La rabbia e lo sconcerto non bastano”

Continua il botta e risposta tra Lega e Sanremo al Centro sui recenti fatti di cronaca.

Il “Carroccio” ribatte: “Senza fare tante polemiche, è un dovere, quello di un'amministrazione, di pensare alla sicurezza dei propri cittadini. Lo scopo deve essere quello e la Lega di Matteo Salvini - insediatosi al Viminale da pochi mesi - lo sta dimostrando nei fatti. Vedi il decreto sicurezza e il netto cambio di rotta nella gestione dei clandestini che ha ridotto in maniera considerevole gli sbarchi sulle coste italiane. Proprio questa precisa azione di governo, ha permesso, ad esempio, di mettere fine alle scorribande del noto pregiudicato "Maradona" e di allontanarlo dal nostro territorio. Ribadiamo con forza la nostra indignazione all'ennesimo fatto di violenza, perché i sanremesi dalla giunta Biancheri si aspettano provvedimenti concreti e non "rabbia e sconcerto", oltre ad emanare qualche Daspo Urbano in più soprattutto nei confronti di quegli illeciti legati all'abusivismo commerciale, al vandalismo, all'accattonaggio molesto e aggressivo di cui sono stati vittime molte volte gli anziani e all'occupazione di spazi riservati a persone disabili e ai bivacchi”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore