/ Cronaca

Cronaca | 30 settembre 2018, 10:18

Incidente di caccia finisce in tragedia: è morto Nathan Labolani, colpito da una fucilata questa mattina nei boschi di Apricale (Foto)

Il giovane era a passeggio nei boschi all'alba quando è stato raggiunto da un colpo sparato da un cacciatore

Le immagini dal luogo dell'incidente

Le immagini dal luogo dell'incidente

Non ce l'ha fatta il giovane colpito questa mattina da una fucilata nei boschi di Apricale, nella zona del rio “Merdanzo”.
Si tratta del 19enne Nathan Labolani che, stando alle prime informazioni, pare stesse passeggiando all'alba in una zona piuttosto impervia tra Apricale e Pigna.

Un cacciatore, sentendo i movimenti, ha sparato colpendolo a una spalla e all'addome. Inutili i soccorsi, il giovane è morto poco dopo per via della gravissime ferite riportate.
Sul posto era stato chiamato a intervenire anche l'elisoccorso da Cuneo, oltre al Soccorso Alpino, al 118 e ai Carabinieri della locale stazione.

La notizia ha sconvolto la piccola comunità di Apricale dove il giovane e la sua famiglia sono molto conosciuti.
Sul caso ora stanno indagando i Carabinieri che dovranno chiarire la dinamica dello sparo fatale al giovane Nathan Labolani.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium