/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | martedì 25 settembre 2018, 15:04

Imperia: il Consiglio Provinciale al lavoro per il mantenimento della quota universitaria e dell'elisoccorso, approvate all'unanimità tutte le pratiche giornaliere (Foto e video)

Il presidente Natta: "Elisoccorso servizio indispensabile, perdere l'università sarebbe drammatico per il nostro territorio"

Imperia: il Consiglio Provinciale al lavoro per il mantenimento della quota universitaria e dell'elisoccorso, approvate all'unanimità tutte le pratiche giornaliere (Foto e video)

Si è svolto questa mattina il Consiglio Provinciale di Imperia. Diverse le pratiche all'ordine del giorno con grande attenzione all'università e all'elisoccorso per il quale è stata presentata una mozione dal consigliere Luca Napoli che ha richiesto non solo il mantenimento, ma il potenziamento di un servizio fondamentale per il territorio.

Tutte le pratiche sono state approvate all'unanimità esclusa quella relativa alla fruizione del SIC torrente Nervia rimandata al prossimo consiglio. Soddisfatto il presidente Fabio Natta che ha commentato così ai microfoni: 

"Tanti i punti d'interesse all'attenzione del Consiglio Provinciale che si è espresso ancora una volta, come capita ormai da tre anni, all'unanimità e questo mi fa particolarmente piacere ed è testimonianza di una condivisione sia geografica che politica nell'interesse del territorio. Tra le azioni portate avanti oggi anche quella sull'elisoccorso con una mozione del consigliere Napoli, poi condivisa e quindi portata come ordine del giorno all'intero consiglio. Si tratta di una tematica fondamentale, il mantenimento anzi il potenziamento del servizio di elisoccorso ha dei significati che tutti quanti possiamo facilmente intuire. Questa mozione impegna la Giunta e quindi il Presidente a farsi carico di rappresentare agli organi competenti questa criticità. Lo farò, forte di una delibera adottata all'unanimità, così come è stato per il mantenimento della quota all'interno della SPU, ribadendo ancora una volta la volontà da parte della Provincia di fare la sua parte in un servizio, quello dell'università, fondamentale per il territorio. Attendiamo il perfezionamento dell'acquisto del polo da parte di Regione, sicuramente ci sarà da lavorare sulla forma giuridica che dovrà prendere l'università in futuro, ma credo che in questo momento perderla sarebbe drammatico per la provincia di Imperia".

Sulle scuole: "Cerchiamo di lavorare anche guardando al futuro. La delibera approvata oggi sul dimensionamento ha questa valenza perchè dal 2019 ci sarà un corso di studi dell'Alberghiero presso il carcere di Valle Armea, con una decisione condivisa da più parti che darà la possibilità di studiare a soggetti in una condizione di 'fragilità'. Inoltre ci sarà una sede distaccata del Liceo Vieusseux a Pieve di Teco, un riconoscimento al ruolo dell'entroterra e alle sue potenzialità. Credo sia un importante strumento offerto ai giovani con le famiglie che oggi fanno fatica a rimanere in quei territori".

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore