/ Eventi

Eventi | 21 settembre 2018, 18:21

Sanremo: oggi pomeriggio la chiusura del Premio 'Antonio Semeria' con le premiazioni al Casinò (Foto e Video)

Giunto quest’anno alla sua quarta edizione, ma prima per la categoria romanzi editi, il Premio si avvia a diventare uno dei più importanti del panorama letterario italiano, con una grande risonanza anche a livello internazionale.

Sanremo: oggi pomeriggio la chiusura del Premio 'Antonio Semeria' con le premiazioni al Casinò (Foto e Video)

Nicola Bolaffi, con il romanzo “La sottile armonia degli opposti” Garzanti editore, e Mauro Mazza con “Il destino del Papa russo”, edito da Fazi, sono i vincitori delle due più importanti sezioni del Premio Nazionale Casinò di Sanremo Antonio Semeria, che ha visto oggi la cerimonia conclusiva.

Giunto quest’anno alla sua quarta edizione, ma prima per la categoria romanzi editi, il Premio si avvia a diventare uno dei più importanti del panorama letterario italiano, con una grande risonanza anche a livello internazionale. Al Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo sono stati anche consegnati i premi e la giuria popolare decreterà la graduatoria finale nelle sezioni Narrativa “Edita” ed “Inedita”. Alla premiazione era presente anche il Prof. Stefano Zecchi.

“Il Premio – evidenzia la dirigenza della Casinò Spa - che affonda le sue motivazioni nella nostra storia e nella nostra tradizione culturale,  completa l’impegno culturale della nostra Azienda. La quarta edizione ha coinciso con una sempre più qualificata presenza di scrittori, consolidando ulteriormente  questo progetto, che guarda lontano.  Felicitazioni  ai vincitori, ai finalisti  e un grazie sentito ai nostri giurati, alla giuria popolare, alla casa editrice De Ferrari e al comitato d’onore, in particolare a S.E. il signor Prefetto Dott.sa Silvana Tizzano e al prof. Stefano Zecchi".

Il 9 giugno scorso, al Villaggio Rolex dello Yacht Club Sanremo, in occasione della giornata inaugurale della celebre regata velica Genova, Sanremo, Giraglia in Corsica, Cannes, Saint Tropez, nella sezione Poesia, era stata premiata da Brando e  Corso Quilici, Marzia Taruffi e Matteo Moraglia la comasca Ilaria Spes con la silloge “Costellazioni”, vincitrice della Sezione “Poesia Inedita”. Nicola Bolaffi e Mauro Mazza si sono imposti all’attenzione della qualificata giuria letteraria, che ha dovuto scegliere tra le quasi cento opere inviate complessivamente al Premio Sanremo.

Nicola Bolaffi: torinese, nato nel 1975, vive fra la campagna di Sciolze e New York. E’ anche un pittore, da qualche anno all’attenzione della critica artistica, con alcune fortunate personali a Roma, Torino, Ginevra, Londra, Tel Aviv. ”La sottile armonia degli opposti”, che Garzanti ha pubblicato in Italia con una trasognata sovraccoperta di Hossein Zara, è stato definito da molti critici un piccolo gioiello. Esordio forte e coinvolgente. I due protagonisti, Otto e Greta, viaggiano fra la dura e spietata realtà ed Il rassicurante limbo della fantasia, lei alcune volte travolta dalla droga e da emozioni estreme. Due anime inquiete, per certi versi sole, attraversate da laceranti e drammatiche vicende esistenziali, in alcuni frangenti alla deriva. Più volte si sfiorano, si abbandonano e si incrociano, per infine arrendersi alla constatazione che solo remando controcorrente si può sconfiggere la tempesta e riappropriarsi della propria vita e di un amore contrastato, ma coinvolgente e forse salvifico.

Mauro Mazza: oltreché un romanziere di successo, nel 2012 ha vinto l’ambito e prestigioso Premio Acqui Storia con il romanzo “L’albero del mondo”, edito da Fazi, è un volto molto noto della televisione e dei media. Nato a Roma nel 1955, giornalista dal 1977, ha diretto, molte volte conducendolo di persona in video, il telegiornale TG2, per poi essere promosso alla direzione della rete ammiraglia della Tv pubblica, Rai Uno, e alla responsabilità di Rai Sport.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium