/ Attualità

Attualità | 21 settembre 2018, 10:41

Una delegazione di studiosi della Lituania in visita al sito della Mansio Romana di San Bartolomeo al Mare

Il gruppo guidato dal docente Diego Ardoino, originario di San Bartolomeo al Mare, in questi giorni è nel Golfo dianese per studiare l'influenza sulla lingua italiana del dialetto parlato dalla popolazione locale.

La delegazione nella foto di Vytautas Kardelis

La delegazione nella foto di Vytautas Kardelis

La delegazione della Facoltà di Filologia classica dell'Università di Vilnius (Lituania), il più prestigioso ateneo lituano, ha effettuato nei giorni scorsi una visita al sito della Mansio Romana di San Bartolomeo al Mare. Il gruppo guidato dal docente Diego Ardoino, originario di San Bartolomeo al Mare, in questi giorni è nel Golfo dianese per studiare l'influenza sulla lingua italiana del dialetto parlato dalla popolazione locale.

Studenti e professori sono stati accompagnati dal Sindaco Valerio Urso e dalla Dott. Daniela Gandolfi, archeologa e Direttrice del Museo del Lucus Bormani presso il Museo civico di Diano Marina, che ha guidato la visita (scarica la foto di Vytautas Kardelis). Hanno così potuto conoscere questa importante realtà archeologica, oggetto negli ultimi anni di rinnovata attenzione.

Il Sindaco ha descritto la progettualità di musealizzazione, mentre la Dott. Gandolfo ha illustrato le caratteristiche del sito, posizionato sulla antica via Julia Augusta e il suo inserimento all'interno del Lucus Bormani "del quale - ha spiegato - abbiamo un quadro piuttosto importante, che va dall'età preistorica fino all'alto medioevo".


C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium