/ Al Direttore

Al Direttore | 21 settembre 2018, 14:33

Malore di un passeggero su treno della linea Torino Savona, una lettrice "Le solite condizioni disagiate!"

Antonella Papa sostiene che "invece che migliorare i collegamenti stiamo tornando all'età della pietra"

Malore di un passeggero su treno della linea Torino Savona, una lettrice "Le solite condizioni disagiate!"

“Gent.mo Direttore, il 20 di Agosto avevo scritto per denunciare le vergognose condizioni dei treni sulla tratta Ventimiglia Torino passando da Savona.

Domenica 16 Agosto 2018, mia sorella rientrava a Torino con il treno delle 17.35 da Bordighera per Torino. Stracarico di gente come al solito e con l'aria condizionata spesso rotta. E' svenuta. Quando si è svegliata era sdraiata per terra con le gambe sollevate e soccorsa per fortuna dagli altri passeggeri. Pur essendo seduta le persone in piedi nei corridoi non Le consentivano di respirare correttamente facendo da barriera e quindi si è sentita male. Mia sorella in genere gode di buona salute e non è anziana.

E' possibile che non si possa fare nulla per evitare che simili episodi si verifichino e che si possa viaggiare in modo dignitoso e sicuro? Mi attiverò in questi giorni per denunciare il fatto a Trenitalia e agli Assessori dei Trasporti ma non ho molta fiducia che servirà a qualcosa purtroppo.

A cosa sono serviti tutti i milioni spesi sulla linea Cuneo Ventimiglia se poi i treni continuano a viaggiare a 40 km orari con disagi pesanti per i passeggeri? Anni fa la linea era un gioiello e in tre ore si raggiungeva Torino. Il treno era diretto e partiva da Arma di Taggia fermandosi poi a Sanremo e Bordighera oltre che Ventimiglia, per poi dirigersi verso Torino passando da Cuneo.

Invece che migliorare i collegamenti stiamo tornando all'età della pietra. Alla faccia dell'alta velocità di cui godono i cittadini che vivono nelle grandi metropoli.

Dott.ssa Antonella Papa”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium