/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | martedì 18 settembre 2018, 20:27

Ventimiglia: ad un anno dall'insediamento il primo bilancio del comitato 'Peba'

“L’istituzione del Comitato è stata una scelta importante e rappresenta un nuovo modo di progettare senza ripetere gli errori del passato".

Ventimiglia: ad un anno dall'insediamento il primo bilancio del comitato 'Peba'

“Ad un anno dall’insediamento del comitato ‘Peba’ di Ventimiglia possiamo tirare un primo bilancio di questi mesi di attività che ci ha impegnati su molti fronti per una migliore vivibilità cittadina”.

Interviene in questo modo Ernesto Basso, presidente del Peba ventimigliese, che prosegue: “L’istituzione del Comitato è stata una scelta importante e rappresenta un nuovo modo di progettare senza ripetere gli errori del passato; siamo in perfetta sintonia con gli uffici tecnici comunali che incontriamo regolarmente per condividere esperienze in materia di disabilità, come “l’adattabilità” della ciclopedonale anche ad altre disabilità meno apparenti come gli ipovedenti, ciechi totali e sordo muti. Il Peba si è avvalso di una importante collaborazione nella persona dell’Architetto Piero Balbo di Dolceacqua per la progettazione, realizzazione ed esecuzione dei lavori di ‘abbattimento barriere architettoniche presenti sulla viabilità urbana’. Non più tardi di questa mattina abbiamo portato avanti molteplici progetti di abbattimento di barriere architettoniche che saranno messi in opera nei prossimi mesi. Restiamo naturalmente aperti ad ogni proposta/critica costruttiva/miglioramento come ad esempio quella sollevata dal Consigliere Geometra Daniele Ventura (membro PEBA), per la rimozione dei dossi posti sul lungomare (angolo via Dante / via Chiappori) e sostituirli con ‘rallentatori’ distribuiti in maniera più equa in corrispondenza degli attraversamenti pedonali ad altezza marciapiede. Questi stessi dossi potranno essere riutilizzati sul territorio frazionale dove la velocità non è sempre rispettata”.

“Il comitato Peba – termina Basso - interviene ugualmente in occasione di nuovo e/o ristrutturazione esercizio pubblico in conformità dalla L. 13/89 e relativo regolamento di attuazione, D.M. 236/89 ed all’art. 73 del vigente Regolamento Edilizio Comunale. Volendo far partecipare tutta la cittadinanza, Vi invitiamo ad inviare eventuali vostre segnalazioni corredate da materiale fotografico a peba@amicideidisabilonlus.org. Lavoriamo nell’ombra per una città più accessibile”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore