/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 18 settembre 2018, 11:48

Bologna: tra i 46 nuovi pasticceri professionisti di 'Alma' c'è anche il sanremese Eugenio Conio

Bologna: tra i 46 nuovi pasticceri professionisti di 'Alma' c'è anche il sanremese Eugenio Conio

Eugenio Conio, 19 anni, di Sanremo, si è diplomato Professionista di Pasticceria, insieme con altri 45 ragazzi provenienti da 16 differenti regioni. Conio ha svolto il periodo di stage a Casalecchio di Reno (Bologna), presso la Pasticceria ‘Marconi 101’, avendo come mentore Marinella Vacchi.

Durante il percorso di studi, tutti i ragazzi hanno affrontato esperienze di stage in strutture d’eccellenza. Sono la teatina Cristina Menè, il grossetano Andrea Galletti e il reatino di origini indiane Sajan Sharma i migliori neo-pasticceri professionisti diplomati da ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana. La 29a edizione del corso ha visto diplomarsi un totale di 46 ragazzi, con una prevalenza femminile: 28 donne in rappresentanza di 16 differenti Regioni. A coronamento ideale di un brillante percorso, la Menè, Galletti e Sharma sono stati protagonisti di tirocini formativi presso strutture prestigiose.

Come spiega Andrea Sinigaglia, Direttore Generale di ALMA: “Uno dei tratti distintivi del nostro Corso Superiore di Pasticceria è rappresentato proprio dalla natura sfidante delle esperienze di stage: la mission di ALMA è quella di formare professionisti che da subito siano in grado di affrontare le difficoltà del lavoro quotidiano in un laboratorio di pasticceria o in cucina. Dal 2004, anno in cui siamo nati, a oggi, ci siamo creati un network di oltre 500 strutture, con cui collaboriamo. Il fil rouge è quello dell’eccellenza: per fare qualche esempio, gli studenti della 29a edizione del Corso hanno potuto fare esperienza in ristoranti stellati come ‘Le Calandre’, ‘Da Vittorio’, ‘Cracco’ e ‘Del Cambio’ e in veri e propri templi della pasticceria d’autore come ‘Acherer’, ‘Atelier Biasetto’, ‘Gino Fabbri’, ‘Knam”, ‘La Martesana’, ‘Pina’ e ‘Rinaldini’.”

Ora, per i 46 neo-pasticceri, tra cui il sanremese Eugenio Conio, si aprono le porte del mondo del lavoro. Con ottime prospettive. Secondo uno studio pubblicato ad agosto 2018 dall’agenzia per il lavoro E-Work, quella del pasticcere, insieme a panettieri, cuochi, falegnami e sarti, sarà infatti una delle professioni più ricercate del prossimo decennio.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium