/ Attualità

Attualità | 17 settembre 2018, 11:49

Sanremo: primo giorno di scuola per migliaia di studenti, viaggio al 'Cassini' ed in via Volta (Foto e Video)

Ecco come sono stati accolti gli alunni delle scuole Elementari più note della città dei fiori ed i neo Liceali dello storico Istituto matuziano.

Sanremo: primo giorno di scuola per migliaia di studenti, viaggio al 'Cassini' ed in via Volta (Foto e Video)

Primo giorno di scuola, quest’oggi per migliaia di giovani anche a Sanremo. Abbiamo scelto due plessi scolastici ‘simbolo’ per augurare anche noi un buon anno scolastico agli studenti della città dei fiori.

Sicuramente uno di questi è il Liceo Cassini che, come ogni anno, ha accolto gli alunni del primo anno nella palestra della scuola. Il preside, o come si chiama oggi ‘Dirigente scolastico’, Sergio Ausenda, insieme ai professori, ha accolto i giovani del primo anno. Questi sono stati ‘affidati’ per i primi giorni ad una serie di ‘Tutor’, ovvero studenti del quinto anno, che spiegheranno la scuola ai loro più giovani colleghi.

Come ha accolto il Preside Ausenda i nuovi studenti: “Abbiamo dato loro il saluto di benvenuto e daremo tutte le informazioni necessarie per orientarsi in questa struttura, che conta più di 1.000 studenti e 46 classi. Come scuola abbiamo origini storiche a Nizza ed è stata sempre un’indicazione culturale per la città di Sanremo. Il Liceo è un promotore di idee e iniziative dove trovare le ambizioni per il futuro”.

Ed ecco alcuni dei ‘Tutor’ che il ‘Cassini’ mette in campo per aiutare i colleghi più giovani. Tommaso Mannu (Quinta F) ci spiega come verranno introdotti i nuovi compagni: “Noi li guideremo e sarà un percorso straordinario ed intenso. Speriamo che si divertano e che si preparano a 5 anni che non saranno facili ma bellissimi”. Mattia Cretarola (Quinta E) ci parla degli anni trascorsi al ‘Cassini’: “Sono stati anni non semplicissimi perché bisogna lavorare ed impegnarsi ma sono anche bellissimi, in cui un giovane può vivere splendide esperienze”. Federico Nocerini (Quinta B) prova a spiegarci cos’è per lui il ‘Cassini’: “Spiegarlo in poche parole è difficile, perché il ‘Cassini’ è più di una scuola. Siamo tutti amici ed è molto di più. Si può spiegare con la parola unità, ovvero grande amicizia ed unione tra i diversi plessi”.

Ci siamo spostati anche alla scuola Elementare di via Volta dove, attraverso il nostro giornale, è Giovanna Giugno a fare gli auguri ai giovani studenti: “Auguro ai ragazzi che l’anno scolastico che inizia oggi possa essere un percorso importante della loro vita. Stesso augurio anche ai giovani della Secondaria, visto che devono affrontare un lavoro maggiore ma fondamentale. Un augurio anche ai genitori che, per la prima volta, affrontano insieme ai figli questo passo importante”.

Per Giovanna Negro, insegnante ed anche Consigliere comunale, anche un momento per valutare i lavori fatti per la sicurezza nelle scuole: “Abbiamo puntato molto sulle scuole, con 7,5 milioni investiti. Ci sono ancora cantieri in atto ma con la massima sicurezza per i bambini e proseguiremo per risolvere le altre problematiche presenti. L’augurio è che quello che inizia oggi sia un anno scolastico sereno per tutti, dalle Materne alle Elementari ed alle Medie e Secondarie”.

Carlo Alessi e Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium