/ Attualità

Attualità | 17 settembre 2018, 18:15

Chiusanico: vicesindaco leghista celebra l'unione civile tra Ferdinando e Giuseppe, è la prima in Valle Impero

Arbustini: "L'unione civile non va contro il mio credo politico. L’unica cosa che non ritengo giusta, dal punto di vista ideologico, sono le adozioni"

Foto dal profilo facebook di Ferdinando Dicapua

Foto dal profilo facebook di Ferdinando Dicapua

Weekend speciale quello vissuto da Ferdinando Dicapua e Giuseppe Gulisano che si sono detti si, davanti ad amici e parenti, tra il 7 e l'8 settembre. Venerdì la cerimonia ufficiale presso il comune di Chiusanico, sabato la celebrazione con festa per una settantina di invitati.

Da diversi anni Ferdinando e Giuseppe risiedono a Torria, frazione di Chiusanico, e la loro è la prima, storica unione civile della Valle Impero.  Ulteriore particolarità è che a sancirla sia stato il vicesindaco del paese Tomas Arbustini di dichiarata fede leghista.

Lo stesso Arbustini ha così commentato a Imperianews: "L’intento di Ferdinando e Giuseppe con questa unione ufficiale è stato quello di regolarizzare il loro rapporto. Li conosco personalmente da tanto tempo e avevano piacere che fossi io a officiare il legame, spiegandomi anche le loro motivazioni. Si tratta di una coppia che ha fatto un percorso preciso coronato da questa unione, sono innamorati e per me è stato un piacere celebrarla.
L'unione civile non va contro il mio credo politico. L’unica cosa che non ritengo giusta, dal punto di vista ideologico, sono le adozioni.  Loro stessi non sono contrari alla mia idea e hanno definito come loro famiglia tutte le persone presenti alla festa". 

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium