/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | venerdì 14 settembre 2018, 23:10

Sanremo: scuola dell'infanzia di Villa Meglia, Lombardi e Berrino presentano interpellanza urgente

Il documento completo inviato all'attenzione dell'amministrazione comunale

A Sanremo, i consiglieri comunali di Fratelli d'Italia, Gianni Berrino e Luca Lombardi hanno presentato un'interpellanza urgenza sulla scuola dell'infanzia di Villa Meglia. Questo il testo del documento inviato all'attenzione dell'amministrazione comunale.

“Premesso che la scuola d’infanzia comunale Villa Meglia è situata in un edificio - peraltro già alienato dal Comune – che da tempo evidenzia problematiche strutturali che destano forti preoccupazioni nei genitori dei bambini che frequentano la scuola stessa. Ricordato che già a settembre dell’anno scorso il Comune di Sanremo a seguito di un sopralluogo per verificare le condizioni strutturali dell’edificio aveva deciso di chiudere alcuni locali e puntellare i soffitti per consentire il regolare avvio dell’anno scolastico e aveva stabilito di provvedere al monitoraggio delle lesioni strutturali. Ricordato, ancora, che il Comune aveva deciso di trasferire con l’inizio di questo anno scolastico i bambini che frequentano Villa Meglia nel plesso scolastico Dani Scaini, sottoposto ad interventi di ampliamento, ristrutturazione e riqualificazione energetica, finanziati in parte da fondi europei POR FESR concessi dalla Regione Liguria; tra l’altro questi lavori al plesso Scaini, tuttora in corso, hanno provocato non pochi disagi agli studenti ai docenti e non docente per l’intero anno scolastico scorso”.

"Evidenziato che ad oggi i genitori non hanno avuto alcun riscontro alla richiesta sia orale che scritta di un incontro con il Sindaco per avere chiarimenti sullo stato dell’immobile e sul preannunciato trasferimento al plesso Scaini. Visto che l’unica risposta è pervenuta dalla Dirigente Scolastico la quale, durante l’assemblea con i genitori tenutasi il 12 settembre, ha comunicato che a seguito di un recente sopralluogo da parte del Comune, Villa Meglia risulta in parte agibile - anche a seguito di alcuni lavori di “tamponamento” - per cui i bambini, a differenza di quanto precedentemente detto, non verranno trasferiti”.

"Interpelliamo urgentemente il sindaco e la giunta per sapere se: a seguito del sopralluogo è stata stilata una relazione scritta della perizia, di cui, in caso affermativo, se ne richiede copia; chi faceva parte del gruppo tecnico incaricato di verificare lo stato strutturale della scuola d’infanzia Villa Meglia; quali garanzie vengono date dal Comune ai genitori che, naturalmente, sono molti preoccupati da questa situazione che mette in serio pericolo l’incolumità dei propri figli; come mai i genitori sono stati informati con un così breve preavviso e a pochi giorni dall’inizio scolastico del cambiamento del programma, ossia che i bambini resteranno a Villa Meglia; quali sono le tempistiche di fine lavori nel plesso Scaini visto che si corre il rischio di dover restituire i finanziamenti nel caso non vengano rispettati i termini”

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore