/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | mercoledì 12 settembre 2018, 17:00

Cannes Yachting Festival 2018: "una giornata particolare" fra yacht, nautica e il fascino intramontabile della Costa Azzurra

Sanremo news oggi sarà la vostra guida in questa speciale navigazione, che porta direttamente verso “L'isola che non c'è”.

Una passerella vicino alla passerella: curiosare fra gli stand dello Yachting Festival di Cannes è come sognare per un giorno di navigare verso “L'isola che non c'è”. Sanremo news oggi sarà la vostra guida in questa favola moderna.

Una Eldorado dove tutto luccica di bello: dalle hostess, che sembrano appena scese dal palco della settimana della moda, all'area visitatori dove, come in una mostra d'arte sono esposti gli interni d'arredo per vela e motore; ai punti di accoglienza dei cantieri giunti da tutto il mondo, pronti a farvi sentire il re del mare, qualunque sia lo scopo della vostra visita.

Una favola che si snoda sul tappeto rosso che collega tra loro gli stand, che come nel cammino che porta al “Mago di Oz”, conduce ad ogni tipo di imbarcazione, soprattutto a quelle che non abbiamo mai sognato, nemmeno con la più fervida immaginazione.

Nel settore “Mega Yacht” uno dopo l'altro si pavoneggiano imbarcazioni da “Mille e una notte”: quelle con un grande idromassaggio in una vasca trasparente dove sognare di sorseggiare champagne (perché se proprio si può sognare, lo si deve fare in grande); quelle con gli interni foderati in stile leopardo, perché il kitsch quando è studiato bene è così fascinoso da essere irresistibile; quelle con la pista per l'elicottero sull'ultimo ponte e quelle con a poppa un tender grande quanto la camera di una casa media.

Colori, musica lounge, gadget, brindisi con i nuovi, futuri, potenziali o improbabili clienti e le ultime novità che fanno tendenza: tra tutti il Sea Bob, uno scooter acquatico, diventato il giocattolo preferito degli armatori.

E quando si arriva alla “sortie” della fiera, la voglia di tornare a casa non c'è davvero. Carichi dell'atmosfera che solo Cannes sa regalare e ancora infatuati dalle meraviglie che solcano i sette mari, si vuole rimane e ogni angolo della città diventa spunto per uno scatto, per sentirsi parte di quel mondo sospeso fra universi paralleli. Ogni cosa sembra vicina, anche New York, che qui a Cannes si trova proprio sulla Croisette dove, tra ambientazioni da loft americano, crew di yacht in pausa per un aperitivo, sorseggiare un bicchiere di vino prodotto del “domaine” del proprietario diventa un piacere che, in una giornata come questa, non ci si può togliere.

Il tramonto raggiunge Cannes e lasciandosi camminare tra le vetrine, come in un vecchio film si arriva all'hotel di “Caccia al ladro in Costa Azzurra”: il Carlton, dove Grace Kelly lanciò il celebre “scollo all'americana” e dove Cary Grant tornò e ritornò come “ladro” e come seduttore.

Sculture a forme di dollaro, vip della moda e del cinema mondiale che pasteggiano a ostriche e champagne nei locali vicino alle spiagge. Tutto questo è Cannes, una eterna vetrina da ammirare e dove anche solo per un giorno ci si può sentire come in un film.

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore