/ Eventi

Eventi | 26 agosto 2018, 09:45

Cervo: pubblico attento e qualificato ieri sera per il concerto di Mario Brunello (foto)

Il M° Brunello ha suonato il prezioso violoncello Maggini dei primi del Seicento appartenuto a Franco Rossi

Cervo: pubblico attento e qualificato ieri sera per il concerto di Mario Brunello (foto)

Pubblico attento e qualificato ieri sera sabato 25 agosto sul Sagrato dei Corallini  in Cervo per il concerto di Mario Brunello, interprete tra i più sensibili nel panorama musicale internazionale. La serata ha presentato un abbinamento strumentale inconsueto: accanto al violoncello, la fisarmonica di  Ivano Battiston.  

Il programma della serata è stato assai curioso e ha percorso la storia della Musica attraverso i secoli, dal Barocco al Contemporaneo, senza tralasciare – ovviamente – Bach. Perché, lo sappiamo, dove c’è Brunello c’è anche Bach, di cui il “nostro” artista offre sempre una profonda, personalissima interpretazione, con più di uno strumento (violoncello, viola da gamba, violoncello piccolo), con trascrizioni, improvvisazioni, esperimenti stimolanti. 

Mario Brunello ha suonato il prezioso violoncello Maggini dei primi del Seicento appartenuto a Franco Rossi.

Proprio ieri sera il Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo ha ricevuto presso l’area spettacoli di Pian di Nave, affacciata sul mare di Sanremo, il Premio Festivalmare 2018, nel segno della trasversalità di genere. Per la concomitanza dei due eventi erano assenti al concerto il Sindaco di Cervo Gianpaolo Giordano e di Walter Norzi, Consigliere Delegato per il Festival.

L'evento è stato quindi presentato da Annina Elena, consigliere delegato alla cultura del Comune. 

Foto servizio di Marcello Nan

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium