/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | domenica 26 agosto 2018, 07:18

Un 22enne di Sanremo dietro al fenomeno social ‘Milano da scrocco’: “Idea nata dalle esigenze degli studenti con pochi soldi in tasca”

Vuoi mangiare a scrocco nella carissima Milano? Ora puoi, grazie alla pagina social dei tre creativi studenti dell’Accademia di Brera

Un 22enne di Sanremo dietro al fenomeno social ‘Milano da scrocco’: “Idea nata dalle esigenze degli studenti con pochi soldi in tasca”

Vivere a Milano è caro. Ancor di più lo è per gli studenti fuori sede, spesso alle prese con i salti mortali per far quadrare i conti della settimana. Mangiare e divertirsi a Milano è ancor più proibitivo e, quindi, ci si arrangia come si può. E lo scrocco diventa la soluzione migliore.

Mostre, inaugurazioni, eventi vari. Sono tante le occasioni per mangiare o passare la serata senza spendere un euro. Nasce così l’idea di tre studenti dell’Accademia di Brera che, da qualche mese, hanno dato il via al progetto web ‘Milano da scrocco’. Il successo è arrivato subito.

Tra loro c’è anche un 22enne di Sanremo. Yunes Calore, come molti suoi concittadini, finite le scuole superiori è partito per Milano per proseguire gli studi e, destino comune, si è trovato a fare i conti per vivere in una delle città più care d’Italia.

Sono sempre stato abituato a mangiare gratis con assaggi, inaugurazioni o situazioni del genere – ci racconta – a un corso ho conosciuto Alessio (19 anni, di Nova Milanese) e Giada (21 anni di Modena) che hanno la mia stessa passione, problema, dipendenza…chiamatela come volete. Così abbiamo deciso di guardarci in faccia e fondare un gruppo per condividere il tutto ed è nato ‘Milano da scrocco’”.

E così sul gruppo Facebook e sulla pagina Instagram troviamo, oltre a divertenti “meme”, anche gli eventi ai quali è possibile mangiare gratis. E la proposta dello “scrocco del giorno” è garanzia di successo.

Al momento ‘Milano da scrocco’ viaggia verso i 4 mila like su Facebook, un traguardo impensabile per un progetto social nato in primavera. “Non ci aspettavamo tutto questo successo – aggiunge Yunes Calore – abbiamo iniziato a vedere agli eventi i fan della pagina e ci sembrava incredibile”.

Ma cosa c’è nel futuro di ‘Milano da scrocco’? Dice Yunes: “Oltre a continuare a scoccare vogliamo esporre tutti i nostri scrocchi in una mostra che allestiremo a ottobre, quando andiamo a mangiare a scrocco documentiamo il tutto e vogliamo condividerlo. E poi ci sarà anche la mappa di Milano per conoscere tutti i posti dove continuare a scroccare”.

…avete capito il perché del logo con il dinosauro?

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore