/ Attualità

Attualità | 26 agosto 2018, 09:20

Imperia: consueto bagno di folla ieri per la Notte Bianca di Porto Maurizio. Vassallo "C'è voglia di dar vita a questa città"

Una formula collaudata quella del Civ presieduto da Riccardo Caratto che quest’anno ha potuto godere del patrocinio della Regione Liguria. La novità dell’edizione 2018 è stata rappresentata dall’esposizione dei prodotti locali nelle bancarelle. Locali come i gruppi che si sono esibiti, a eccezione dei Disco Inferno, ormai una tradizione per la notte bianca imperiese

Imperia: consueto bagno di folla ieri per la Notte Bianca di Porto Maurizio. Vassallo "C'è voglia di dar vita a questa città"

Nonostante la tensione scatenata intorno alle 23, quando una donna avrebbe improvvisamente spruzzato dello spray al peperoncino, provocando attimi di paura tra la folla e qualche lieve intossicazione, prima di essere fermata dalle forze dell’ordine, anche l’edizione 2018 della Notte Bianca di Porto Maurizio è stata caratterizzata da un vero e proprio bagno di folla che si è riversata nelle vie del centro tra stand, negozi aperti per tutta la notte, musica live e altre attrazioni.

Una formula collaudata quella del Civ presieduto da Riccardo Caratto che quest’anno ha potuto godere del patrocinio della Regione Liguria ieri rappresentata dal presidente del Consiglio Regionale Alessandro Piana. La novità dell’edizione 2018 è stata rappresentata dall’esposizione dei prodotti locali nelle bancarelle. Locali come i gruppi che si sono esibiti, a eccezione dei Disco Inferno, ormai una tradizione per la notte bianca imperiese. A cura di La Premiata Banda, Verderame, the Groove, Matteo Lavagna, Blues and Sugar, Blucobalto, Clan Batexe ,Il Cielo d’Irlanda ,The Nuclears e Dj Tex le altre esibizioni.

La notte bianca – ha detto Caratto – è un grandissimo contenitore. Oltre alle classiche band, ai classici intrattenimenti di palestre, scuole di musica e di ballo, quest’anno abbiamo dato una caratterizzazione, quella della prevalenza e dello sviluppo dei prodotti locali. Quindi anche in concertazione all’assessorato Sviluppo Economico settore Commercio della Regione, abbiamo cercato di mettere in evidenza le peculiarità e le caratteristiche tipiche dei prodotti locali”.

Tra le altre attrazioni, la visita guidata alla cupola e del centro storico del Parasio, a cura del comitato Sottotina, oltre a una mostra fotografica in piazza Serra organizzata dal Circolo Castelvecchio, la finale regionale di Miss Grand Prix e i giochi gonfiabili per i bambini.

Le fotografie – spiega Pino Camiolo, presidente del Circolo Castelvecchio, nonché presidente del Consiglio Comunale – riguardano i nostri concorsi fotografici. Quasi tutti sapete che il Circolo Castelvecchio da ormai vent’anni organizza un concorso fotografico nell’ambito di Olioliva. Queste fotografie arrivano da questi concorsi e riguardano i prodotti della nostra terra, delle nostre tradizioni, i nostri luoghi e gli antichi mestieri. Servono per preservare, ricordare queste tradizioni che purtroppo stanno sempre più scomparendo, e che invece non dovrebbe essere così. La Regione Liguria ha dato il suo patrocinio a questa mostra, e la cosa ci fa un enorme piacere per l’attenzione che dimostra per la nostra terra e le nostre tradizioni. Speriamo che sia l’inizio di una lunga collaborazione con il Civ di Porto Maurizio, noi lo faremo sempre molto volentieri”.

Nonostante le condizioni meteo che parevano avverse – ha commentato l’assessore alle Manifestazioni Simone Vassalloil tempo è migliorato, c’è una grandissima partecipazione, una grande collaborazione. Sono contento perché c’è tanta gente che si è impegnata, un grande lavoro di sinergia fatto con tutti i commercianti, con tante associazioni sportive e musicali, tante band, quattordici punti musicali di danza, dj e band, tanti punti di ristoro, tanto divertimento e tanta musica. C’è la voglia di dar vita a questa città. Questo l’abbiamo messo nel programma elettorale e credo che sia un bel tassello da portare avanti. La notte bianca è sicuramente una manifestazione che deve continuare a vivere nella nostra città”.

Sono soddisfatto della mia giunta, di tutti i miei collaboratori, che lavorano con entusiasmo, senza nessun interesse, con grande passione e con un unico obiettivo: rendere Imperia più bella”, ha commentato il Sindaco Claudio Scajola

Francesco Li Noce (fotografie di Christian Flammia)

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium