/ Cronaca

Cronaca | 24 agosto 2018, 18:40

Ventimiglia: giornata di controlli al mercato. Circa 200 i pezzi sequestrati. 2 le persone straniere indagate, di cui uno tratto in arresto

Il bilancio delle attività svolte da Polizia, Polizia Locale e Polizia Ferroviaria, nell'ambito del servizio interforze con Carabinieri e Guardia di Finanza, su disposizione del Questore Cesare Capocasa.

Ventimiglia: giornata di controlli al mercato. Circa 200 i pezzi sequestrati. 2 le persone straniere  indagate, di cui uno tratto in arresto

Anche oggi il mercato settimanale di Ventimiglia è stato presidiato da un servizio interforze intenso e minuzioso, disposto dal Questore di Imperia, dr. Cesare Capocasa, che ha impiegato numerosi Agenti della Polizia di Stato, Militari Arma carabinieri, Militari della Guardia di Finanza, Agenti della Polizia Locale, molti dei quali anche in abiti civili, che hanno sorvegliato l’area del mercato per tutta la giornata. Sempre alta la guardia nell’azione di contrasto all’abusivismo commerciale.

I risultati incoraggianti registrati anche nelle scorse settimane, vedono modificare sempre le modalità operative, in modo da non concedere agli abusivi riferimenti per portare a compimento la loro illegale attività. I controlli, iniziati nelle prime ore della mattina, sono proseguiti fino al pomeriggio, con discrezione, evitando in ogni caso l’uso della forza. Verifiche scrupolose sui treni e sugli autobus di linea fin dalle prime ore della giornata ed estese anche ad altri Comuni del ponente. Non sono mancati i posti di controllo per individuare veicoli privati ritenuti sospetti.

Molti i venditori ambulanti illegali che, per paura di incappare nei controlli e nei sequestri, hanno rinunciato alla vendita e utilizzato fantasiosi nascondigli per le merci o hanno deciso di ritornare a casa. Tanti hanno continuato a passeggiare tra i banchi senza tuttavia poter portare con se le merci e sono stati tenuti sotto stretto controllo per ore. Oltre agli operatori impiegati per la sicurezza interna del mercato, le forze dell’ordine hanno dovuto impiegare altri Agenti alla ricerca delle merci accuratamente nascoste nei dintorni.

L’operazione ha avuto un positivo successo. Il Commissariato di Polizia Ventimiglia congiuntamente a Polizia Locale Ventimiglia a sottoposto a controllo oltre 50 persone Circa 100 gli articoli contraffatti sottoposti a sequestro in tre distinti sequestri penali eseguiti a carico di ignoti.

La Polizia Ferroviaria Ventimiglia ha denunciato due persone, in stato di libertà, all’Autorità Giudiziaria. A loro è stata contestata lavendita di prodotti con marchio contraffatto e ricettazione. Entrambi originari del Senegal. Inoltre, uno dei due è stato arrestato in esecuzione di ordine di Carcerazione della Procura presso il Tribunale di Alessandria. Infine gli agenti della Polfer hanno proceduto a due sequestri a carico di noti per complessivi 93 articoli

La Polizia Locale, nella mattinata, oltre all’attività svolta congiuntamente a personale del Commissariato, ha proceduto a redarre un verbale di accertamento a contravvenzione (art1 comma 7 D.L. 35/2005 convertito in L. 80/2005) per una  turista francese che ha acquistato nell’area del mercato una borsa di una prestigiosa casa di moda internazionale ovviamente a marchio contraffatto.

Tra gli articoli rinvenuti molte borse di grandi dimensioni, foulard, maglie, scialli, portafogli, occhiali, braccialetti, accessori per abbigliamento e ornamento. Tutti perfettamente somiglianti, a prima vista, a quelli originali delle più famose e pregiate marche internazionali. L’impegno di Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale ha garantito una situazione generale di tranquillità e sicurezza agli operatori commerciali e a tutti i frequentatori del mercato. Servizi come quello di oggi saranno ripetuti ogni settimana.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium