/ Attualità

Attualità | 24 agosto 2018, 09:31

"Ospedaletti in Tavola": ottimo successo per l’appuntamento promosso da CNA Imperia dedicato alla cucina con i fiori

Grandi applausi per lo show cooking con i fiori, le letture, le vignette e l’omaggio a Libereso Guglielmi.

"Ospedaletti in Tavola": ottimo successo per l’appuntamento promosso da CNA Imperia dedicato alla cucina con i fiori

La serata si è aperta con un omaggio a Libereso Guglielmi, il giardiniere di Calvino, autentico pioniere della cucina con i fiori, che proponeva di utilizzare i fiori  abitualmente nella nostra alimentazione sia per il loro gusto piacevole sia per la nota di colore che danno ai piatti, ma anche per gli effetti benefici alla nostra salute.

E’ stato proiettato un video della Rai con il servizio che Superquark ha dedicato al progetto Antea sulla coltivazione fiori eduli a cura dell’Unità di ricerca per la floricoltura (CREA-FSO) di Sanremo. Il servizio proponeva al termine le immagini di uno chef stellato impegnato nella realizzazione di una ricetta di Libereso tratta dal suo ultimo libro “Ricette per ogni stagione”. Dopo i saluti del presidente di Cna Imperia, Michele Breccione e del segretario provinciale, Luciano Vazzano sono stati presentati tutti i produttori di eccellenze della Cna che hanno dato vita ad un interessante mercatino esposizione dei migliori prodotti del territorio: Agriturismo Ca du Nonu di Vallebona, Il poggio di Marò di Badalucco con la coltivazione dello Zafferano di Triora,le aziende agricole Maiano Daniela di Castelvittorio e Romagnone Orietta di Latte e i prodotti dell’azienda Pasta Morena di Ventimiglia.

Lo show cooking degli chef Cinzia Chiappori, Clelia Vivalda, Roberto Pisani, che ha sostituito Valter Eynard assente per un problema di salute, preveda la realizzazione di un menù con i fiori, intesi come ingredienti del piatto e non come semplice abbellimento del piatto. Nell’ordine sono stati preparati una insalatina di gamberi conditi con begonie e agerato, un risotto alla lavanda con marmellata di fiori, un filetto di riccciola ai fiori di camomilla e un bunet ai fiori di malva. I piatti sono stati abbinati al vino 1 Brut di Cantine Lunae di Bosoni, che è stato presentato da Ezio Bergamini, sommelier della sezione imperiese dell'Associazione Italiana Sommelier. Applausi anche per le incursioni teatrali dell’Associazione P.E.N.E.L.O.P.E., e per le incursioni umoristiche del cartoonist Tiziano Riverso, che ha realizzato caricature e vignette per tutta la durata dell’incontro. Al termine grande interesse per la degustazione di fiori commestibili a cura de "I fiori di Hortives" di Milano, che ha presentato una parte dei fiori eduli coltivati come begonie, tagete, agerato, gerani, malva  insieme a interessanti foglie, come quelle del nasturzio e dell’erba ostrica, e presentato l’ultimo libro dedicato alla cucina con i fiori. La serata è stata condotta con ritmo veloce e dal giornalista Claudio Porchia, Presidente Associazione dei Ristoranti della Tavolozza.

I responsabili di Cna al termine dell’incontro hanno espresso grande soddisfazione sia per la grande partecipazione del pubblico, che ha espresso apprezzamento e si è anche divertito in un interessante  intreccio fra gastronomia e cultura. “I primi incontri sono stati un grande successo, dichiarano dalla Cna di Imperia - che speriamo di ripetere anche in occasione dell’ultimo incontro in programma il prossimo 6 settembre con Vito. La formula funziona e potrà sicuramente diventare un format che riproporremo anche in futuro. Vogliamo ringraziare tutti i protagonisti della serata, le aziende che hanno partecipato e gli sponsor”

Ricordiamo che l'iniziativa promossa da CNA Imperia in collaborazione con l’Associazione Ristoranti della Tavolozza ed il patrocinio del Comune di Ospedaletti propone ai turisti e residenti un percorso alla scoperta delle eccellenze del territorio, con una formula innovativa che coinvolge ristoratori e produttori. Il prossimo appuntamento è per giovedì 6 settembre con un incontro dedicato all’orto nel piatto con l’attore e chef Stefano Bicocchi in arte Vito. Inizio sempre alle ore 21.30 e ingresso libero

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium