/ Politica

Politica | 22 agosto 2018, 07:11

Ventimiglia: operazione di pulizia del fondale da alcune reti abbandonate al largo di Capo Mortola, con i sub della Guardia Costiera anche il Sindaco Ioculano “Quest’area di tutela è necessaria” (Foto e Video)

A coordinare le operazioni della Guardi Costiera il Comandante Vincenzo Fronte: “L’attività è stata molto appagante - ha detto - si tratta di una zona di particolare pregio naturalistico che va tutelato e protetto, quella di ieri rientra nelle attività che facciamo abitualmente nella tutela dell’ambiente marino.

Ventimiglia: operazione di pulizia del fondale da alcune reti abbandonate al largo di Capo Mortola, con i sub della Guardia Costiera anche il Sindaco Ioculano “Quest’area di tutela è necessaria” (Foto e Video)

Si è svolta ieri mattina al largo di Capo Mortola, proprio davanti ai Giardini Hanbury, un’operazione congiunta di pulizia dei fondali che ha visto coinvolti la Capitaneria di Porto di Sanremo, il Sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano, il Diving Pianeta Blu di Ventimiglia e il pescatore sanremese Federico Martino

Obiettivo recuperare due reti di circa cento metri, abbandonate sul fondale: “Nella zona dello scoglio del Monaco - spiega Luca Coltri del Diving Pianeta Blu di Ventimiglia - abbiamo recuperato le reti in due punti: una su una secca a 18 metri, l’altra sui 30 metri.” 

Sindaco Ioculano - Comandante Vincenzo Fronte

Le reti sono state agganciate dagli uomini del quinto nucleo sub della Guardia Costiera che sono immersi insieme al Diving Pianeta Blu e sono state poi tirate su con l’aiuto di Federico Martino, pescatore sanremese che ha preso parte all’operazione: “L’operazione aveva ovviamente l’intento di preservare la vita marina e un’area come Capo Mortola - spiega Luca Coltri - le reti, due grossi tremagli usati normalmente dai pescatori, non solo sono di plastica, quindi avrebbero inquinato il fondale, ma anche in quelle condizioni continuano a pescare, compromettendo la vita marina.” 

A coordinare le operazioni della Guardi Costiera il Comandante Vincenzo Fronte: “L’attività è stata molto appagante - ha detto - si tratta di una zona di particolare pregio naturalistico che va tutelato e protetto, quella di ieri rientra nelle attività che facciamo abitualmente nella tutela dell’ambiente marino."

L'immersione del Sindaco Ioculano e di Luca Coltri

Ha indossato muta, maschera e boccaglio anche il Sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano che ha sostenuto con entusiasmo l’operazione portata a termine ieri e partecipato attivamente al recupero delle reti, immergendosi con i sub: “Sono contento per quel che è stato fatto ieri a Capo Mortola - afferma - è un qualcosa che ha molto valore per l’area marina che è bellissima, ha secche meravigliose, ed è un’area di tutela necessaria. Fa piacere ci sia un sentimento comune di tutela dell’habitat.” 

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium