/ Attualità

Attualità | 21 agosto 2018, 09:16

Imperia: i furbetti della spiaggia al Prino, sdraio incatenate ad una ringhiera e panchine usate come cabine

Una prassi di alcuni vacanzieri che non è stata apprezzata da molti

Imperia: i furbetti della spiaggia al Prino, sdraio incatenate ad una ringhiera e panchine usate come cabine

Ad Imperia in zona Prino c’è chi si arrangia per avere sempre a portata di mano lettini o tutto il nécessaire per andare al mare. E’ così che non sono passate inosservate due sdraio legate alla ringhiera con tanto di catena ed una panchina utilizzata come se fosse una cabina della spiaggia dove sovente vengono lasciati asciugamani e ciabatte. Turisti che aguzzano l’ingegno, per alcuni, per altri si tratta di atteggiamenti che creano degrado. 

E’ così che la curiosa situazione c’è stata segnalata da dei frequentatori della spiaggia nella zona della conca che da diversi giorni hanno assistito all’impossessamento di alcuni spazi pubblici da parte dei vacanzieri arrivati ad Imperia. Questo genere di prassi è spesso diffusa e non conosce confini, con episodi in tutta la riviera dei fiori.

Infatti non è raro in estate trovare piccole sdraio legate anche alle rastrelliere per le biciclette in prossimità della pista ciclabile, ad esempio ad Arma di Taggia o Sanremo o improvvisamente file di asciugamani ed ombrelloni che miracolosamente spuntano come funghi alle 8 del mattino sulle spiagge libere, talvolta è successo a Bordighera e Ventimiglia. A volte in spiaggia ci si porta tutto tranne il senso civico.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium