/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | sabato 18 agosto 2018, 08:31

Arma di Taggia: ultimi giorni per visitare il Museo del Mare di villa Boselli

A disposizione dei visitatori un “libro di bordo” della manifestazione. I commenti lasciati saranno pubblicati sul profilo facebook di Quarto Quadrante al termine dell’evento.

Arma di Taggia: ultimi giorni per visitare il Museo del Mare di villa Boselli

Fiat BR 20 Cicogna. E’ questo il modello dell’aereo che da quasi ottant’anni giace sul fondale davanti alle coste di Santo Stefano al Mare. Il velivolo faceva parte di una sfortunata missione lanciata nel 1940 contro le basi aeree francesi. Lo si può vedere in un video durante la visita all’esposizione “Mare e marineria nella Liguria di Ponente”, in programma in Villa Boselli ad Arma fino a domenica 19 agosto. Colpito dai caccia d’oltrefrontiera, il BR 20 riuscì a rientrare nello spazio aereo italiano, ma s’inabissò nelle acque di Santo Stefano.

Dei 5 componenti dell’equipaggio, due furono tratti in salvo, mentre degli altri tre si perse ogni traccia nelle profondità del mare. Ma il video documenta quanto i nostri fondali siano ricchi di relitti suggestivi, come ben sanno gli appassionati subacquei. Oltre alla famosa nave romana, infatti, il video ci trasmette le immagini subacquee del Tirpiz, un mercantile tedesco affondato probabilmente da una mina nelle acque antistanti Portosole e che giace ad una profondità tra i 65 e gli 85 metri, oppure quelle dei resti del Cycnus, la nave utilizzata dal famoso naturalista Lamboglia, oggi popolata da gronchi di notevoli dimensioni, o ancora della Regin, carboniera norvegese affondata dal siluro di uno dei terribili u-boat austro-ungarici durante la prima guerra mondiale.

Alla mostra sono disponibili i pani di costruzione e i documenti dell'inchiesta. Storie di uomini che hanno incrociato i loro destini con il mare e non hanno più fatto ritorno. Alla gente di mare ed al grande fratello blu è stata interamente dedicata la rassegna che, dopo sette giorni di curiosità e cultura marinara,  chiuderà i battenti domenica. 

Organizzata dall’associazione Quarto Quadrante, in collaborazione con Armapesca, Cumpagnia Armasca e Circolo Nautico, il supporto di Giancarlo Manco ed il sostegno del Comune di Taggia, l’evento sta riscuotendo un buon successo. "Sono numerosi, infatti, i visitatori che ogni sera si accomodano davanti agli schermi o passano da una scheda fotografica all’altra nei locali di Villa Boselli. A loro disposizione un “libro di bordo” della manifestazione. I commenti lasciati saranno pubblicati sul profilo facebook di Quarto Quadrante al termine dell’evento, mentre la cooperativa Delta Mizar, supporter della manifestazione, dedicherà spazio ad immagini e commenti nel proprio website, attualmente in fase di revisione" - commentano gli organizzatori. 

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore