/ Eventi

Eventi | 17 agosto 2018, 09:10

Arma di Taggia: domenica prossima tornerà per il secondo anno la festa dei commercianti con 'Arma Viva'

La formula non è cambiata, non sarà un ‘desbaratu’ ma attraverso degli stand, i negozianti potranno godere di vetrine a cielo aperto, con la possibilità di applicare formule di vendita promozionali o dimostrazioni gratuite.

Alcune immagini della passata edizione

Alcune immagini della passata edizione

Domenica prossima, dalle 8 alle 20, il centro di Arma di Taggia, tra via Boselli e via Cornice, sarà chiuso al traffico per ospitare l’appuntamento con "Arma Viva". Si tratta di una manifestazione organizzata da Confesercenti con la collaborazione del Comune. 

Un’iniziativa realizzata già l’anno scorso con un’ottima risposta da parte di residenti e vacanzieri, grazie al coinvolgimento di 60 commercianti. La formula non è cambiata, non sarà un ‘desbaratu’ ma attraverso degli stand, i negozianti potranno godere di vetrine a cielo aperto, con la possibilità di applicare formule di vendita promozionali o dimostrazioni gratuite. 

A fianco ai negozianti, ci saranno anche altri spazi dedicati all’intrattenimento dei bambini. Non mancheranno le slot cars, i tattoo, le bolle giganti e la tradizionale merenda. Spazio anche allo sport. Infatti sul territorio comunale di Taggia trovano casa tantissime realtà sportive di prestigio della provincia di Imperia. Domenica anche loro avranno uno spazio dove potersi promuovere in vista della ripresa della stagione. Ci sarà anche la musica ad animare la giornata di shopping ed in più verranno riproposte anche le esibizioni di danza a cura della Planet Sport. 

La manifestazione vedrà anche la premiazione dello stand più caratteristico. "Ci aspettiamo una grande festa dei commercianti per la città - ci spiegano gli organizzatori - Sarà anche un’occasione per dare una vetrina in centro tutte quelle attività storiche che non trovandosi nelle vie più frequentate o a ridosso delle spiagge, rischiano di non essere conosciute dai tanti turisti che in questo periodo soggiornano ad Arma".

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium