/ Cronaca

Cronaca | 17 agosto 2018, 14:53

Sanremo: trovano un giaciglio allestito da un clochard, ma vicino c'è anche il teschio di un animale (Foto)

Gli agenti ipotizzano che lo stesso sia stato recuperato alla foce del vicino torrente San Romolo che sfocia proprio nei pressi del lungomare Calvino e che sia stato portato dalla montagna a valle a seguito delle abbondanti piogge di quest'anno.

Sanremo: trovano un giaciglio allestito da un clochard, ma vicino c'è anche il teschio di un animale (Foto)

Bivacco nascosto tra la vegetazione delle aiuole e le due file di auto parcheggiate sul lungomare Italo Calvino a Sanremo. E’ stato trovato questa mattina dagli agenti della Polizia Municipale della città dei fiori.

I Vigili hanno trovato tutto il necessario per trascorrere il giorno e la notte all'aperto: indumenti stesi sui tronchi delle palme, pentolone per cuocersi il cibo, ciabatte per tenere più comodi i piedi, stuoia di cartone per le pennichelle, costumi e mutande di ricambio. Gli agenti della Polizia Locale intervenuti sono abituati a trovare di tutto in questi bivacchi ma, questa volta c’è stato qualcosa che li ha proprio sorpresi: nascosto tra due tronchi, a pochi centimetri dalle vettovaglie, hanno trovato un cranio di un animale, forse di un puledro o di un grosso ovino. Gli agenti ipotizzano che lo stesso sia stato recuperato alla foce del vicino torrente San Romolo che sfocia proprio nei pressi del lungomare Calvino e che sia stato portato dalla montagna a valle a seguito delle abbondanti piogge di quest'anno.

Il cranio poi sarebbe stato recuperato da qualche clochard e utilizzato come macabro feticcio o strano portafortuna. Certo è che chiunque sia stato il ‘proprietario’ doveva tenere molto allo stesso, visto che lo aveva nascosto con cura. Gli agenti hanno fatto intervenire la ditta che si occupa della manutenzione del verde pubblico per rimuovere tutto quanto e ripulire l'area.

Tanti sono stati i curiosi attirati dallo strano ritrovamento ma nessuno ha saputo dare notizie sul ‘padrone’ di quanto rinvenuto.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium