/ Attualità

Attualità | 17 agosto 2018, 07:21

Pieve di Teco: ferragosto in coda per tanti turisti, statale 28 ancora paralizzata dai semafori

Ancora assenza di movieri e lunghissime colonne per un problema che, da quattro anni, cerca risoluzione e che si ripete ogni weekend

Pieve di Teco: ferragosto in coda per tanti turisti, statale 28 ancora paralizzata dai semafori

Nuovi disagi sulla statale 28 all'altezza dell'ingresso nel centro abitato di Pieve di Teco. Anche il giorno di ferragosto è stato segnato dalle ormai costanti code dovute al semaforo che regola il senso unico alternato vista la presenza di lavori in corso.

Presenza che persiste da ormai quattro anni con l'opera che prosegue a rilento e che, a detta del sindaco Alessandri, avrebbe dovuto essere terminata da tempo. Anche per ferragosto, come successo nel weekend precedente, nessun moviere preposto da Anas con inevitabile traffico e code già dal primo mattino con i turisti giornalieri, diretti verso il mare, paralizzati l'uno dietro all'altro. Su richiesta degli esasperati utenti nel primo pomeriggio sono intervenuti sul posto i carabinieri di Nava per regolare il flusso veicolare, nettamente diverso tra salita e discesa.

Il tutto con il weekend delle classiche ferie alle porte. Con possibili, probabili, nuove infinite code per una statale 28 distante dal termine dei lavori e soprattutto distante dai fasti di un tempo. Il fondamentale collegamento tra il Piemonte e la nostra  Riviera dei Fiori, in generale, sta attraversando uno dei momenti più cupi della sua storia tra semafori, smottamenti e scarsa manutenzione.

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium