/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | sabato 11 agosto 2018, 12:26

Sanremo: traffico in città ma anche fra le immagini della Mostra a Santa Tecla (Foto)

Se era scontato l’interesse dei locali per le 400 immagini d’epoca ed i documenti esposti, sorprende l’affluenza di ospiti e residenti di altrelocalità italiane, ma soprattutto di stranieri

Sanremo: traffico in città ma anche fra le immagini della Mostra a Santa Tecla (Foto)

Da qualche giorno l’orario di chiusura della Mostra Sanremo e l’Europa
aperta il 18 luglio a Santa Tecla, è stato prolungato alle 23 e segna un
crescente numero di visitatori.

Se era scontato l’interesse dei locali per le 400 immagini d’epoca ed i
documenti esposti, sorprende l’affluenza di ospiti e residenti di altre
località italiane, ma soprattutto di stranieri. Altro elemento di rilievo
riguarda il fatto che molti ritornano a visitare le sale per approfondire o
terminare la visione dei pezzi esposti e chiedere informazioni ulteriori ai
volontari che “presidiano” l’esposizione.

Di certo si deve valutare anche il fatto che Santa Tecla è pur sempre Santa
Tecla, una sede carica di fascino e di storia: una struttura originale e
prestigiosa con il vantaggio di entrare in un carcere con la certezza di
poterne uscire liberamente; per di più accresciuti dall’aver gustato
immagini provenienti da anni lontani e letto le vicende appassionanti nelle
didascalie tratte da saggi e guide dell’epoca in cui si formò la Sanremo
turistica. Inoltre, nelle teche della mostra sono presenti rare pubblicazioni da
collezione che necessariamente mostrano la sola copertina, oppure, nel
caso degli album fotografici, permettono di vederne un paio dalle vetrine
climatizzate di protezione.

Per ovviare al dispetto di non godere della completa visione, alcuni pezzi,
sono stati riprodotti interamente e sono fruibili nella saletta di lettura,
comodamente seduti sulle anziane sedie del Casinò del 1930.
Eccone l’elenco: un’album di immagini di Pietro Guidi del 1870; le foto
scattate dal 20 al 28 ottobre del 1904 da un fotografo professionista per la
produzione di cartoline; le escursioni di un ignoto religioso francese che
soggiornò per tutto il 1910 all’Hotel Eden; le cartoline della nevicata del
1929 prodotte dai fratelli Ceresani, accanto alla macchina automatica (una
Manzotti degli anni 20) che le ha stampate. In aggiunta, agganciati dai tradizionali bastoncini da lettura, sono a disposizione dei facsimili di curiosi giornali, riviste, documentazioni
riprodotte per l’occasione.

Per far sapere, ad esempio, che Sanremo è stata la prima città al mondo a fornire ai suoi allievi la refezione calda e gratuita. Governava l’amministrazione del Sindaco Augusto Mombello.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore