/ Eventi

Eventi | 08 agosto 2018, 10:00

Quando le sorelle Roverizio sposarono tre Marsaglia e Luigi lo fece ben due volte

Una foto al giorno dalla Mostra di Santa Tecla a Sanremo, una mostra tutta da visitare per conoscere la storia della città!

Quando le sorelle Roverizio sposarono tre Marsaglia e Luigi lo fece ben due volte

Nobili di antica origine provenienti da  Ceriana, i Roverizio di Roccasterone  edificano a  Sanremo nel 1720  la loro maestosa residenza sul fronte di Via Palazzo ed un ampio giardino all’italiana sul lato mare (oggi corrispondente alla via Escoffier).

Intorno prosperavano estesi agrumeti e orti che confinavano con le proprietà dei Marchesi Borea d’Olmo. Il palazzo riccamente decorato con stucchi e affreschi, aveva l’accesso principale da Via Palazzo con portale soprastato da stemma  familiare. Stefano Roverizio di Roccasterone (1809-1890) e sua moglie Adele Bianchi (1820-1916) ebbero un ruolo di primo piano nell’affermazione di Sanremo come ville de saison. Stefano fu più volte sindaco di Sanremo, prima e dopo l’Unità d’Italia e deputato al Parlamento subalpino. Intraprendente e lungimirante,  realizzò numerose opere pubbliche  Sua moglie Adele, si spese per trasformare Sanremo in meta del turismo climatico d’élite.

Insieme a un gruppo di cittadini (soprattutto collaborando con i medici Francesco Onetti e G.B. Panizzi) operò per favorire la trasformazione della città in  stazione turistica,  diffondendo con pubblicazioni scientifiche e contatti con i medici di tutta Europa, i dati a suffragio del clima di Sanremo. Nel 1855 Adele Roverizio fece costruire la prima villa  sulla collina del Berigo a ovest del centro storico per affittarla nella stagione invernale. I suoi contatti internazionali con i medici influenti di Inghilterra e Germania, diedero i primi frutti convincendo alcune personalità famose a lasciare  Nizza e Mentone per Sanremo. 

La famiglia Roverizio si imparentò con tre esponenti dell’ importante famiglia Marsaglia, ingegneri e imprenditori torinesi: i tre fratelli Giovanni, Ernesto e Luigi Marsaglia sposarono quattro delle otto figlie Roverizio  (Luigi, rimasto vedovo della prima moglie sposò un’altra delle sorelle).  

Sotto il programma di oggi (ingresso libero orario 17-23).

Chiusura settimanale: il Lunedì

NEI PROSSIMI GIORNI:

-8 Agosto ore 18 -20 I realizzatori incontrano i soci di COOP Liguria:

Conferenza e visita guidata alla Mostra.

- 9 Agosto ore 21 Conferenza di Marco Cassini su Aspetti ed Autori della

Fotografia nel Ponente   ligure

-17 Agosto – ore 18 Presentazione del Catalogo della Mostra con l’intervento della curatrice Letizia Lodi  e di alcuni autori dei testi.

La Mostra proposta dal Club Unesco di Sanremo  “Sanremo e l’Europa: l’immagine della città tra Otto e Novecento” che si svolge a Santa Tecla segna una media di 300 visitatori al giorno, La manifestazione resterà aperta sino al 9 settembre, e si avvale del Patrocinio del Polo Museale Ligure, del contributo del Comune di Sanremo, del prezioso aiuto degli Sponsor  Banca di Caraglio, COOP Liguria, C.N.A. Imperia, UNOGAS e Impresa Marino Sanremo.         

I.P.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium