/ ECONOMIA

Che tempo fa

Cerca nel web

ECONOMIA | sabato 21 luglio 2018, 06:54

Biglietti da visita economici: alcuni consigli per risparmiare

Un biglietto da visita è indispensabile in determinati contesti

Biglietti da visita economici: alcuni consigli per risparmiare

I biglietti da visita sono degli strumenti che non passeranno mai di moda e infatti ancora oggi sono tra i prodotti di promozione cartacea più stampati e utilizzati, sia dai professionisti che dalle grandi aziende. Un biglietto da visita è indispensabile in determinati contesti, quindi preoccuparsi di stamparne un certo numero di copie è sempre molto importante. Fortunatamente, al giorno d’oggi non è più come un tempo: non serve più andare nella tipografia della propria città e investire cifre importanti. Grazie alle copisterie online, stampare dei biglietti da visita completamente personalizzati e di alta qualità è diventato facilissimo e anche i non addetti ai lavori possono farlo in tutta tranquillità.

In questo modo possiamo tagliare notevolmente i costi e alla fine ci troviamo nelle mani un prodotto che non ha nulla da invidiare a quello che avremmo avuto se fossimo andati nella copisteria tradizionale. Dobbiamo però essere in grado di impostare la grafica nel modo corretto, altrimenti rischiamo di inviare in stampa dei biglietti da visita sbagliati, con parti di testo tagliate e via dicendo. Questo è l’unico aspetto che richiede una certa attenzione, ma se seguirete i prossimi consigli potrete andare sul sicuro!

Consigli per stampare biglietti da visita economici

1. Rivolgersi ad una buona tipografia online

La primissima cosa che vi conviene fare è trovare una buona tipografia online, che abbia dei prezzi vantaggiosi ed economici ma che al tempo stesso sia in grado di offrirvi dei prodotti ed un servizio di qualità. Purtroppo al giorno d’oggi il web è pieno di copisterie e trovare quella giusta non è sempre facilissimo. Se volete una dritta perché non sapete proprio come orientarvi, vi possono dire che stampare su print24 biglietti da visita personalizzati può essere un’ottima idea. Io ho sempre utilizzato questo servizio e devo dire che non ho mai avuto un problema!

2. Impostare la grafica nel modo corretto

Se sceglierete la tipografia che vi ho appena indicato, potete impostare la grafica direttamente online sul portale ufficiale e devo ammettere che per me è stata davvero una grande cosa! Se non ve ne intendete di grafica infatti, piuttosto che rivolgervi ad un professionista che vi farebbe spendere un sacco di soldi potete arrangiarvi grazie a questo fantastico servizio. Non dovrete quindi preoccuparvi di nulla, perché troverete il file già pronto per essere personalizzato, con i margini già impostati e tutto quanto. Vi assicuro che questo è un grandissimo vantaggio e se non volete rischiare di commettere errori d’impaginazione è la soluzione più sicura!

3. Scegliere carta e grammatura

Non sapete che tipologia di carta scegliere e non avete proprio idea di quale potrebbe essere la giusta grammatura per dei biglietti da visita? Per quanto riguarda la qualità della carta, generalmente quella standard è la patinata, che permette di ottenere delle stampe perfette. Volendo potete optare anche per carte speciali, ma il prezzo salirà leggermente. Per quanto riguarda invece la grammatura, per i biglietti da visita vi consiglio di rimanere sui 350 g perché devono essere piuttosto spessi altrimenti rischieranno di strapparsi in fretta.

ip

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore